Domenica, 26 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Fondi Ue, lo Stato cerca 120 esperti
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Fondi Ue, lo Stato cerca 120 esperti

di
Il bando è aperto già dal 13 marzo, ma adesso il ministro Marianna Madia lo ha promosso di nuovo attraverso il suo profilo Twitter: l’obiettivo è non sperperare i soldi che arrivano da Bruxelles

PALERMO. L’obiettivo è non sperperare i soldi che arrivano da Bruxelles. E in più c’è che saranno creati cento venti nuovi posti di lavoro nei ranghi dello Stato. Il bando è aperto già dallo scorso 13 marzo, ma, in questi giorni, il ministro della Pubblica amministrazione, Marianna Madia, lo ha promosso attraverso il suo profilo Twitter.

«Prima – ha scritto Madia - non riuscivamo a spendere bene i fondi Ue, ora saremo in grado di farlo: bando per 120 esperti». Un reclutamento straordinario da destinare alla Presidenza del Consiglio dei ministri e dei ministeri impegnati nella gestione dei programmi operativi nazionali della programmazione dei fondi strutturali europei 2014-2020.

«Un'iniziativa – si legge in una nota del ministero - che anticipa gli indirizzi della riforma della Pubblica amministrazione in materia di personale: assunzioni gestite centralmente per coprire fabbisogni di competenze altamente specializzate». Sarà la commissione interministeriale Ripam, attraverso il Formez, a gestire l’intera procedura concorsuale.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola

Per accedere al giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X