Lunedì, 27 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Al via la riforma: entro l'estate una sola Confindustria, sostituirà tutte le sedi siciliane
LA RIFORMA

Al via la riforma: entro l'estate una sola Confindustria, sostituirà tutte le sedi siciliane

di
La fusione è stata preferita all'accorpamento fra due o più associazioni provinciali

PALERMO. Entro l'estate nascerà una sola Confindustria siciliana, espressione di tutti i territori provinciali.

E' questo l'effetto della riforma del sistema confindustriale, che in Sicilia sta andando avanti a tappe forzate. In queste ore infatti, la "due diligence" formata da esperti di una azienda di certificazione sta raccogliendo e valutando le informazioni di natura patrimoniale, finanziaria, economica e gestionale delle sette sedi territoriali di Confindustria.

Lo screening dovrebbe essere pronto già la prossima settimana, e servirà a dare il via libera alla fusione per incorporazione delle associazioni provinciali in un unico alveo regionale. La fusione è stata preferita all'accorpamento fra due o più associazioni provinciali, per il semplice motivo che si doveva raggiungere un tetto minimo di incassi da quote associative di tre milioni. Questo paletto però avrebbe creato accorpamenti multipli, con il rischio poi di avere disomogeneità all'interno degli organismi decisionali. Per questo motivo la scelta è caduta sull'unicità del sistema confindustriale siciliano, con sede nel capoluogo.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola

Per accedere al giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X