Lunedì, 20 Maggio 2019
LAVORO

Istat: tempi più lunghi per il rinnovo dei contratti collettivi

A febbraio salgono a 38,3 mesi, in «deciso aumento» rispetto ai 26,2 mesi dell'anno precedente

ROMA.  Si allungano i tempi medi per il rinnovo dei contratti collettivi scaduti. A febbraio salgono a 38,3 mesi, in «deciso aumento» rispetto ai 26,2 mesi dell'anno precedente. Lo rileva l'Istat sottolineando che i contratti in attesa di rinnovo sono 40 per circa 7,3 milioni di dipendenti coinvolti (di cui 2,9 milioni nel pubblico impiego). I contratti collettivi in vigore per la parte economica riguardano meno della metà dei dipendenti, il 43,1%.

Intanto, a febbraio le retribuzioni orarie restano invariate rispetto al mese precedente e aumentano dell'1% rispetto a febbraio 2014. È quanto rileva l'Istat. In particolare nella pubblica amministrazione le retribuzioni sono ancora ferme e nel settore privato aumentano dell'1,5% nell'anno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X