Domenica, 23 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Terziario in crisi in Sicilia, Cgil: "Persi 20 mila posti in tre anni"
SINDACATO

Terziario in crisi in Sicilia, Cgil: "Persi 20 mila posti in tre anni"

Sono gli scenari anticipati dalla Filcams Cgil Sicilia, la federazione dei lavoratori commercio, turismo e servizi

CATANIA. «Ventimila posti di lavoro persi nel terziario siciliano in soli tre anni. Contratti di categoria discussi su ben quattro tavoli nazionali senza che per i lavoratori si intravedano nuove, reali tutele». Sono gli scenari anticipati dalla Filcams Cgil Sicilia, la federazione dei lavoratori commercio, turismo e servizi, sull'incontro di domani a Catania su «Terziario e grande distribuzione in Sicilia, quali prospettive?».

«Centri commerciali aperti senza una vera logica di sviluppo e concentrati nelle stesse aree, come il caso Catania - aggiunge il sindacato - e ciò a discapito dei piccoli negozi dei centri storici oramai sempre più destinati a chiudere. Se non si farà fronte comune tra sindacati, associazioni datoriali e politica locale - anticipa il segretario della Filcams Cgil Sicilia, Salvatore Leonardi - non andremo da alcuna parte, è bene che si sappia. Non è un caso che quest'incontro si tenga a Catania, città dal commercio in crisi e costellata all'inverosimile di centri commerciali. Gli invitati hanno  posizioni e interessi diversi. Ma questo - conclude il sindacalista - è il bello del confronto e noi speriamo che si possa arrivare ad un risultato che tuteli i lavoratori siciliani».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X