Domenica, 23 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Ocse, crescita zero per l'Italia nel quarto trimestre, ultima tra i G20
PIL

Ocse, crescita zero per l'Italia nel quarto trimestre, ultima tra i G20

Fa poco meglio la Francia, con una crescita dello 0,1%, mentre l'eurozona totalizza un +0,3%

PARIGI. Crescita zero per l'Italia nel quarto trimestre 2014, dopo tre trimestri consecutivi di contrazione del Pil. Lo riporta l'Ocse in una nota. Il ritmo di crescita del nostro Paese resta il più basso dell'area G20, che nel suo insieme ha fatto registrare un Pil in aumento dello 0,9% negli ultimi tre mesi dello scorso anno. Fa poco meglio la Francia, con una crescita dello 0,1%, mentre l'eurozona totalizza un +0,3%.

Si tratta di un dato già indicato dall'Istat che  registra crescita zero per il Pil italiano nel quarto trimestre del 2014 rispetto al trimestre precedente. L'Istat conferma così le stime sul dato congiunturale diffuse a metà febbraio, ma rivede al ribasso la variazione su base annua, al -0,5% dal -0,3% (dati corretti per gli effetti di calendario). L'Istat ha rivisto la serie storica sul Pil, un aggiornamento in cui 'spunta' un debole segno più, in termini congiunturali, (+0,1%), registrato nell'ormai lontano terzo trimestre del 2013. La lunga recessione ha quindi conosciuto una pausa durata però molto poco. Seguirono, infatti, un Pil piatto e diversi segni meno fino ad arrivare al nuovo stop alla recessione, confermato oggi da una crescita zero nell'ultimo trimestre del 2014. Il livello toccato dal Pil italiano nel quarto trimestre del 2014 è il più basso dallo stesso trimestre del 1999, ovvero da 15 anni.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X