Lunedì, 24 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Formazione, proclamato lo stato di agitazione degli 8 mila lavoratori
I SINDACATI

Formazione, proclamato lo stato di agitazione degli 8 mila lavoratori

Chiesto un incontro urgente con il presidente della Regione

PALERMO. «Giudichiamo inammissibile il metodo usato dagli assessori al Lavoro e alla Formazione Caruso e Lo Bello,  riteniamo indispensabile ed urgente un incontro con il Presidente della Regione e con i due assessori, visto il dramma sociale che tutti gli oltre 8000  lavoratori del settore stanno vivendo, per le inadempienze dell'amministrazione e per la improvvisazione delle scelte di governo.

Per queste ragioni, adotteremo ogni forma di protesta e di lotta sindacale a sostegno della vertenza, proclamando sin da ora lo stato d'agitazione».

Così Flc Cgil, Cisl Scuola e Uil Scuola annunciano in una nota lo stato di agitazione dei lavoratori di tutto il settore della Formazione e chiedono la convocazione di un tavolo urgente con il Presidente della Regione.

«Chiediamo da tempo di confrontarci su una precisa piattaforma con il governo regionale sugli aspetti sempre più drammatici della vertenza della formazione professionale per tutte le tre filiere, che ormai coinvolge un sempre più grande numero di lavoratori, a partire dai licenziati, da coloro che sono prossimi al licenziamento, da coloro che sono sottoposti a pesanti ritardi della retribuzione ed ad abbattimenti dell'orario».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X