Venerdì, 22 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Riforma del lavoro, Poletti: "Licenziare non sarà più facile"
JOBS ACT

Riforma del lavoro, Poletti: "Licenziare non sarà più facile"

"Chi viene assunto oggi costa di meno e se domani uno lo licenzia costerà di più assumerne poi un altro", ha detto il ministro

ROMA.«Non sarà molto più facile licenziare, è una favola, ci sarà una modalità diversa e chi licenzia dovrà pagare». Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, ai microfoni di 'Radio Anch'Iò. E spiega: «chi viene assunto oggi costa di meno e se domani uno lo licenzia costerà di più assumerne poi un altro», quindi licenziare «mi sembra autolesionismo puro». Per finanziare le decontribuzioni sono stati «riprogrammati soldi che le regioni del Sud non avevano speso e sarebbero tornati a Bruxelles, come è stato negli anni passati e in quantità industriali». Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, rispondendo alle dichiarazioni del leader della Uil, Carmelo Barbagallo, ai microfoni di 'Radio Anch'Iò su Radio Uno.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X