Venerdì, 05 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia L'Inps: in Sicilia finiti i soldi per la cassa integrazione
L'ALLARME DELL'INPS

L'Inps: in Sicilia finiti i soldi per la cassa integrazione

PALERMO. La direzione regionale dell'Inps comunica che «dal momento che la Regione siciliana ha raggiunto il limite delle risorse finanziarie assegnatele, non può, in assenza delle necessarie risorse, procedere a ulteriori autorizzazioni, nè ai pagamenti degli ammortizzatori sociali in deroga già concessi, con i decreti adottati dalla stessa Regione siciliana oltre la disponibilità finanziaria assegnata». La Regione ha comunicato che l'8 gennaio scorso ha emesso il decreto di trasferimento, in favore del Ministero del lavoro,  di 15 milioni di euro per il pagamento degli ammortizzatori in deroga, «ma tale somma - spiega l'Inps - non risulta ad oggi accreditata nelle casse dell'Istituto».

Si precisa, infine, che «salvo contrario avviso dell'amministrazione regionale, una volta accreditate, le risorse saranno utilizzate - conclude la nota dell'Istituto - per il pagamento delle prestazioni precedentemente autorizzate dall'Inps».

Secondo i dati della Regione, nel 2014 i cassaintegrati che beneficiano degli ammortizzatori sociali in deroga (cig e mobilità) sono 23.270; i decreti emessi sono 5.973 (ogni decreto può interessare più persone), per un valore di 235 milioni 235 mila euro.

La Cgil spiega che finora sono stati liquidati ammortizzatori in deroga per circa 100 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X