Martedì, 25 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Fare la spesa online, arriva in Italia l'e-commerce dei supermercati

Fare la spesa online, arriva in Italia l'e-commerce dei supermercati

PALERMO. Arriva in Italia, seppur a rilento, l’e-commerce dei supermercati: la rete dei punti vendita in cui è possibile ritirare la spesa acquistata online. Da lunedì 8 settembre è partito, infatti, il servizio “Tigros Drive” della catena di supermercati Tigros di Varese. Per ora il servizio è attivo in soli cinque punti vendita e il funzionamento è uguale a quello dei supermercati esteri: non è previsto quindi alcun costo di commissione, si può ordinare fino a tre ore prima del ritiro della spesa e caricare l’auto nelle fasce orarie disponibili.
Nel resto d’Italia, invece, l’e-commerce tra i supermercati è limitato ad oggi alla consegna a domicilio di Esselunga, nel Nord Italia, con un sistema funzionale ma che rimane limitato per i costi di consegna relativamente alti (7 euro a ordine).

Ad aprire la strada all’e-commerce – conosciuto come “Click and drive” - è stata la Francia dove si contano più di duemila punti vendita online. Sul sito della catena di supermercati si decidono un luogo e un orario di ritiro, si scelgono i prodotti, confezionati e freschi, e si passa a ritirarli in macchina, in genere pagando alla consegna e senza costi aggiuntivi.

I vantaggi sono numerosi: minori investimenti all’ingresso, evitando le spese per l’acquisto dei furgoni e il loro funzionamento. Permette di partire su scala minore e rende più facile gestire le variazioni di dimensioni degli ordini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X