Lunedì, 19 Aprile 2021
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Addio a John Le Carré, il maestro dei romanzi di spionaggio
AVEVA 89 ANNI

Addio a John Le Carré, il maestro dei romanzi di spionaggio

libri, Lutto, John le Carrè, Sicilia, Cultura
John Le Carrè

È morto, all’età di 89 anni, lo scrittore britannico John le Carrè. Era noto in tutto il mondo per i suoi romanzi di spionaggio. Quasi tutti i suoi romanzi appartengono ai filoni dello spionaggio e del thriller, con una particolare attenzione ai blocchi contrapposti durante la Guerra fredda.

George Smiley, uno degli agenti segreti più amati dai lettori di tutto il mondo, nasce nel 1961 con il primo romanzo "Chiamata per il morto". La consacrazione definitiva arriva nel 1963 con la pubblicazione de La spia che venne dal freddo. I romanzi successivi, in quello che si potrebbe definire il ciclo di Smiley, La talpa, L’onorevole scolaro, Tutti gli uomini di Smiley, consacrano Le Carrè come uno dei massimi esponenti della narrativa di spionaggio.

La fine improvvisa della Guerra Fredda con il crollo del Patto di Varsavia, mette in crisi tutto il genere, non risparmiando neppure l'autore inglese, che sembra incapace di trovare una nuova vena creativa. Tuttavia, con Il sarto di Panama (1996) e Il giardiniere tenace (2001) dove si ispira ad una vicenda realmente accaduta, ritorna al successo.

"Siamo tutti profondamente addolorati per la sua scomparsa" ha scritto in una nota la sua famiglia, mentre il suo agente Jonny Geller lo ha definito "un gigante indiscusso della letteratura inglese".

Fra i suoi colleghi più famosi, lo scrittore americano Stephen King ha commentato: "Quest’anno terribile ha chiamato a sè un gigante della letteratura e uno spirito umanitario".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X