Martedì, 17 Settembre 2019
VENEZIA

Mostra del Cinema, si parte: i film in gara, c'è anche il palermitano Maresco

mostra del cinema di venezia, Franco Maresco, Sicilia, Cultura
Il regista palermitano Franco Maresco

Tutto pronto per la 76esima Mostra del Cinema di Venezia, in scena fino al 7 settembre, con madrina Alessandra Mastronardi.

E c'è tanta Italia: sono ben tre, infatti, i film nostrani in concorso per il Leone d'Oro.

Si tratta di 'Martin Eden' di Pietro Marcello, tratto dal romanzo di Jack London e con protagonista Luca Marinelle, 'La mafia non è più quella di una volta' di Franco Maresco e 'Il sindaco del rione Sanità', adattamento di Mario Martone dell'opera di Eduardo De Filippo.

Tanti i titoli italiani anche fuori concorso, a partire da 'Tutto il mio folle amore' di Gabriele Salvatores (con Claudio Santamaria, Diego Abatantuono e Valeria Golino) e 'Vivere' di Francesca Archibugi (con Micaela Ramazzotti). Per non parlare delle due speciali anteprime delle serie tv prodotte da Sky, 'The New Pope' di Paolo Sorrentino e 'Zerozerozero' di Stefano Sollima (tratto dal libro di Roberto Saviano), di cui saranno proiettati due episodi. Ma arriverà anche Chiara Ferragni con il documentario sulla sua vita ('Chiara Ferragni, Unposted') che sarà in concorso nella sezione 'Sconfini'.

Oltre alle star di casa nostra, ci sarà ampio spazio anche per i grandi divi del cinema hollywoodiani. In gara per il Leone ci sarà la pellicola di fantascienza 'Ad astra' di James Gray con protagonista Brad Pitt, atteso al lido il 29 agosto. E poi 'J'accuse' di Roman Polanski, 'Joker' di Todd Philips con Joaquind Phoenix (sabato 31 agosto), 'The Laudromat di Steven Soderberg con Gary Oldman, Antonio Banderas e Meryl Streep (domenica 1 settembre). E ancora sul red carpet di Venezia arriveranno Scarlett Johansson per 'Marriage story' (domani), Johnny Depp per 'Waiting for the barbarians' (lunedì 2 settembre) e Roger Waters per 'Us+Them' (venerdì 6 settembre).

Ad aprire la Mostra, 'La verité' di Kore-eda Hirokazu con Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke. Chiuderà invece 'The Burnt Orange Heresy' di Giuseppe Capotondi con Claes Bang, Elizabeth Debicki, Donald Sutherland e Mick Jagger.

Spazio anche ai restauri per 'Venezia Classici', con, fra gli altri, 'Lo sceicco bianco' di Federico Fellini, 'La commare secca' e 'Strategia del ragno' di Bernardo Bertolucci. Per chiudere in bellezza con 'Out of the Blue' di Dennis Hopper e 'New York, New York' di Martin Scorsese.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X