Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Omaggio a Maria Callas a 40 anni dalla morte, sul palco Eleonora Abbagnato
LA BALLERINA PALERMITANA

Omaggio a Maria Callas a 40 anni dalla morte, sul palco Eleonora Abbagnato

PERUGIA. Eleonora Abbagnato torna a danzare al Festival di Spoleto sabato 1 e domenica 2 luglio alle 21.30 al Teatro Romano, in uno spettacolo - «Il mito di Medea» - su coreografia di Davide Bombana, che rende omaggio all’arte di Maria Callas, a 40 anni dalla morte.

Il balletto in un atto è liberamente tratto dal dramma di Euripide, su musiche di Cherubini, Pärt, Romitelli. I biglietti sono già disponibili.

In scena, nella produzione di Daniele Cipriani Entertainment, Eleonora Abbagnato, affiancata dall’étoile dell’Opéra di Parigi Benjamin Pech, dal Primo Ballerino parigino Audric Bezard e dalla Prima Ballerina dell’Opera di Roma Rebecca Bianchi, esplorerà lo scavo compiuto dalla Callas per restituire la figura della maga, spietata omicida dei figli.

Per Davide Bombana è una sfida esaltante:

«Il mio allestimento - afferma, in una nota del Festival - punta ad una oggettiva empatia con la Callas, intimamente legata all’èpos di Medea, tra i suoi ruoli più rappresentativi». «La mia coreografia - spiega - sceglie un confronto specchiato con la voce della Callas, ne sottolinea le peculiarità: è una voce che si nutre, in ogni momento, della stessa potenza e seduzione di cui si alimenta la musica, in una tensione dialettica e drammaturgica che invita naturalmente alla danza, la precede, l'esorta e l’accompagna».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X