Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura L'autrice più amata di Wattpad: i social fondamentali per le mie storie
LEI E' CRISTINA CHIPERI

L'autrice più amata di Wattpad: i social fondamentali per le mie storie

ROMA. Ha «fiducia nel futuro» Cristina Chiperi ed è «sicura che i problemi dell'attualità troveranno una soluzione».

L'autrice più amata di Wattpad, con oltre 20 milioni di visualizzazioni, a 16 anni fenomeno editoriale con la serie 'My dilemma is you', è piuttosto ottimista nell'affrontare le cose.

E non potrebbe che essere così: a 18 anni è già una piccola star, è stata per mesi in cima alle classifiche dei libri più venduti ed è appena arrivato in libreria 'Starlight', il primo romanzo di una sua nuova serie.

La scrittrice è anche stata scelta come testimonial della terza edizione del Premio Scriviamoci, bandito dalla Fondazione Bellonci.

«Il successo che ho avuto con 'My dilemma is you' non mi ha cambiata, per fortuna. Sono rimasta sempre la stessa ragazza, con tantissima fantasia e sogni da realizzare. È cambiato solamente il mio modo di scrivere e l'attenzione ai contenuti, perchè dentro di me c'è una grandissima voglia di migliorare e di crescere per stupire sempre di più i miei lettori» spiega la Chiperi.

In 'Starlight' troviamo Daisy che si è iscritta all'Università.

È immersa nello studio dei suoi amati filosofi ma un bel giorno incontra nei corridoi dell'ateneo Ethan, che quando aveva 12 anni l'aveva conquistata con le sue storie sul cielo e le costellazioni.

Poi lui ha tradito la sua fiducia ed è stato inevitabile per Ethan e Daisy prendere strade diverse.

Rivedersi però fa tornare forti e contrastanti emozioni.

Pensare a questa nuova serie, attesa dai fan, non deve essere stato facile per la Chiperi che invece dice:

«Non molto, in realtà. Stavo pensando a una storia come questa da tantissimo tempo, ossia che coinvolgesse due mondi opposti come la filosofia e l'astronomia. Dovevo aspettare solo il momento giusto per metterla per iscritto, e credo che quel momento sia finalmente arrivato. Al centro è sempre l'amore ma 'Starlight' rispetto a 'My dilemma is you', racconta l'autrice di origini moldave, arrivata in Italia con la propria famiglia quando aveva due anni, »è una storia più pensata e ragionata dal punto di vista dei contenuti e del messaggio che voglio trasmettere. Inoltre, la prima storia era una fanfiction».

«'My dilemma is you' - aggiunge - è una storia che ho scritto a quattordici anni di getto, senza avere uno scopo preciso. Con 'Starlight' ho cercato di allontanarmi da questo genere e ho deciso di creare dei personaggi più vicini alla mia realtà e a quella dei miei coetanei».

La Chiperi che vive a Padova, è arrivata al successo grazie alla piattaforma Wattpad, ha scritto buona parte della sua trilogia al telefonino, utilizza i social come tutti i ragazzi e ragazze della sua generazione e dice senza mezzi termini:

«Negli ultimi dieci anni l'uso dei social per noi ragazzi è quasi diventato fondamentale. Ci permettono di conoscere persone nuove, di tenerci in contatto con amici che vivono a chilometri di distanza da noi, di condividere contenuti e nostri pensieri per avere un confronto diretto con le persone che ci seguono».

«Nel mio caso - sottolinea - i social sono importanti perchè mi consentono di avere un rapporto più stretto e diretto con i miei lettori. Riesco a sapere in tempo reale che cosa pensano delle mie storie e che cosa si aspettano che succeda in ogni singolo capitolo, e per me è assolutamente fondamentale».

«Ambiziosa e determinata, la Chiperi ha una visione positiva della sua generazione e delle sue coetanee: "Le vedo come me. Sono ragazze - dice - che studiano e si impegnano, con una grandissima voglia di imparare e di acculturarsi, di affrontare la vita con serenità e di pensare al futuro con positività» e dice di «ammirare sia i romanzi che l'impegno sociale» di Dacia Maraini.

«In questi giorni ho letto la sua opinione sul nuovo presidente degli Stati Uniti e, come lei, credo sia importante difendere i diritti fino alla fine e lottare affinchè questi possano essere preservati» afferma la giovane scrittrice che nella dedica d'apertura ringrazia innanzitutto i suoi lettori.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X