Giovedì, 29 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Arte e natura, la Sicilia raccontata attraverso i suoi "Paesaggi di mare"
DAL 16 GIUGNO

Arte e natura, la Sicilia raccontata attraverso i suoi "Paesaggi di mare"

PALERMO. Letteratura, arte e musica raccontano la Sicilia. Scrittori, musicisti, attori, giornalisti toccheranno dal 16 giugno al 17 novembre i "Paesaggi di mare", ideale circumnavigazione dell'isola organizzata dall'assessorato regionale al turismo. Sarà proposta la scoperta di percorsi storici e naturalistici di cinque città costiere: Palermo, Marsala, Siracusa, Agrigento, Catania. "L'obiettivo - dice l'assessore Anthony Barbagallo - è quello di esaltare la vocazione turistica e culturale della Sicilia".
Tra gli ospiti, gli scrittori Tahar Ben Jelloun, Luis Sepulveda, Dacia Maraini, Matteo Collura, Santo Piazzese; i musicisti Danilo Rea, Francesco Cafiso, Francesco Buzzurro, Nello Toscano, Dino Rubino; gli attori Edoardo Siravo, Vincenzo Pirrotta, Mariano Rigillo, Lucia Sardo, David Coco; i giornalisti Felice Cavallaro, Gaetano Savatteri e Alberto Bilà; l'antropologo Marco Aime e lo storico Giovanni Frizzi.
La manifestazione è promossa nell'ambito del progetto interregionale "Mare e miniere di Mare", che punta alla valorizzazione di giacimenti e luoghi di estrazione mineraria vicini alla costa. Direttrice artistica del progetto è Antonella Ferrara, che ha ideato Taobuk, il festival delle Belle lettere di Taormina. "L'accostamento e contaminazione di generi e linguaggi - spiega Antonella Ferrara - è metafora stessa della Sicilia, crogiolo di culture. Le suggestioni sono affidate a narratori affermati, virtuosi dello strumento, voci recitanti".

La riscoperta dei "paesaggi di mare" sarà inaugurata il 16 giugno alle 20,30 nel chiostro della Galleria d'arte moderna di Palermo da Tahar Ben Jelloun, dall'antropologo Marco Aime, dal pianista jazz Danilo Rea e dall'attore Edoardo Siravo. L'incontro, ispirato all'idea di Gesualdo Bufalino di "tante Sicilie", si articolerà sui temi dello scambio e delle differenze e trarrà spunto dall'ultimo romanzo di Ben Jelloun, "Il matrimonio di piacere"(La Nave di Teseo). La rassegna sarà conclusa da Luis Sepulveda in dialogo con Bilà, a Catania, al teatro Sangiorgi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X