Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Ecco gli appuntamenti di oggi in Sicilia
CITTA' DA VIVERE

Ecco gli appuntamenti di oggi in Sicilia

di

PALERMO
Appuntamenti
Si terrà oggi dalle 10 alle 13 nei parchi gioco della città l’iniziativa “Fiori in testa, Natura in festa”. Alle 10.30 sarà inaugurato il parco giochi di Bonagia presso la parrocchia di Maria Santissima di Pompei.

Donare un sorriso ai bambini dei centri sociali, delle case- famiglia e dei quartieri disagiati. È l’obiettivo dell’associazione “Angeli per un giorno”, che  oggi all’oratorio Don Orione, che si trova nell’omonima via, dalle 8:30 alle 17, regaleranno una giornata all’insegna della spensieratezza e del divertimento ai piccoli.

Oggi alle 9 presso il Giardino della Memoria di Ciaculli, cronisti e magistrati si ritroveranno per ricordare il sindacalista Salvatore Carnevale, ucciso dalla mafia del 1955.

Oggi alle 18 a Palazzo delle Aquile, si terrà la quarta tappa della mostra fotografica “RUN for ART”, realizzata con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del progetto di inclusione sociale attraverso lo sport, denominato “Amici per lo Sport”.

La settimana delle Culture
Ecco le iniziative di oggi
Alle 10, nella Biblioteca dei bambini e dei ragazzi, cortile Scalilla al Capo, inaugurazione della mostra fotografica intitolata “Palermo tra Storia, Architettura, Mistero e Tradizione.

Un mistero vetusto – I Beati Paoli”, e dalle 10 alle 13 il laboratorio destinato a bambini dagli 8 ai 13 anni, dal titolo “Giocando con i Beati Paoli: un mistero nostrano”.

Alle 10, nella Bottega 6 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), inaugurazione della mostra collettiva multi-formato sul mondo dei gatti.

Alle 10.30, nella Bottega 4 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), prosegue “Costruire l’Equilibrio”, con attività volte alla diffusione di un modello alternativo di salute.

Alle 11, visita guidata a Palazzo delle Aquile (piazza Pretoria 1).

Alle 16, l’Associazione Amici del Teatro Massimo propone una visita guidata agli organi storici delle chiese di San Giorgio dei Genovesi (piazza San Giorgio dei Genovesi) e di San

Domenico (piazza San Domenico), e dell'oratorio dell'Immacolatella.

Alle 16.30, all’Archivio di Stato (corso Vittorio Emanuele 31), presentazione del libro di Luigi Santagati “Quasi al centro del mondo”.

Alle 17 nella chiesa di San Mattia ex Noviziato dei Crociferi (in via Torremuzza 20), presentazione del libro di Fiorella Acanfora, intitolato “Figli con le ali”.

Alle 17, da open Spazio cultura Ance Palermo, a Palazzo Forcella De Seta (al Foro Italico, dietro piazza Kalsa), proiezione del reportage intitolato “Rio de Janeiro e la costa verde brasiliana”, a cura di Marcella Croce, responsabile di “Studi Avventure nel Mondo” di Palermo.

Sempre alle 17, al Museo Internazionale delle marionette Antonio Pasqualino (piazza A. Pasqualino), seminario su “Etnografie dell’outsider art in Sicilia”, a cura di Marco Mezzatesta.

Alle 17.30, da “Spazio Cultura, libreria Macaione” (via Marchese di Villabianca 102), per il ciclo “Incontriamo gli Autori”, Sebastiano Tusa presenta “Primo Mediterraneo.

Meditazione sul mare più antico” (Edizioni di Storia e Studi Sociali). Oltre all’autore, parteciperanno Piera Anello, Franco Annaloro e Antonino Buttitta.

Alle 18, nella sala del Bassorilievo al primo piano di Palazzo delle Aquile (in piazza Pretoria, 1) inaugurazione di “Traffico”, tela di Mauro Di Girolamo.

Dalle 18 alle 22, nella Bottega 5 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), apericultura ghanese d’inaugurazione dell’iniziativa “Una settimana della cultura col progetto Ghana!”.

Alle 21 al Teatro Crystal (via Mater Dolorosa 64/a), andrà in scena la commedia “Tailleur pour dames“ di George Feydeau.

Fino al 21 maggio, a Palazzo Sant’Elia (in via Maqueda 81), dalle 10 alle 18 (il sabato e la domenica fino alle 19) è in corso “Paesaggi… Sei artisti due realtà siciliane in mostra”.

Sempre fino al 21 maggio (stessi orari), a Palazzo Sant’Elia, in corso “Lo sguardo e la luce 2016”, a cura di Maria Antonietta Spadaro.

Fino al 21 maggio (stesso luogo e stessi orari) è possibile visitare “Lu sali, i salini, i salinara”, mostra fotografica di Leonardo Timpone, a cura degli Amici dei Musei Siciliani.

Sempre a Palazzo Sant’Elia, con gli stessi orari sarà possibile vedere l’opera Megapolaroiddi Tullio Fortuna.

Fino al 21 maggio dalle 10 alle 18 (il sabato e la domenica fino alle 19), nella Cavallerizza di Palazzo Sant’Elia, “Dasein essere nel tempo”, mostra di pittura di Sergio Fiorentino.

Sempre fino al 21 maggio potrà essere visitabile, a Palazzo Bonocore (in piazza Pretoria), “I-food, Cibo e feste in Sicilia”, mostra permanente di Lucio Tambuzzo. Ingresso dalle 10 alle 13 e dalle 14.30 alle 17.30. Ingresso libero.

Fino al 21 maggio al Real Albergo dei Poveri (corso Calatafimi 217) sarà visitabile “Exempla. Un percorso tra artisti contemporanei”, mostra collettiva di pittura, a cura di Alba Romano Pace, con la collaborazione di Anna Maria Ruta. Dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiuso il lunedì). Ingresso libero.

Fino al 21 maggio, sempre al Real Albergo dei Poveri, “Into the silence: Eremiti del terzo millennio”, mostra fotografica di Carlo Bevilacqua. Orari: 9-13 e 15-19 (chiuso il lunedì). Ingresso libero.

Da lunedì 16 fino al 21 maggio a Villa Wirz (via Apollo 44) è in corso “Palermo & Jazz”, mostra fotografica permanente di Marco Glaviano. Visitabile dalle 15 alle 19.

Da lunedì 16 al 21 maggio, al Ridotto del Cinema De Seta dei Cantieri culturali alla Zisa, mostra fotografica del pittore-fotografo René Vinçon. A cura dell’Istituto Gramsci Siciliano.

Fino al 27 maggio a Palazzo Palagonia (in via IV aprile 19), la mostra “Il mio occhio si è fatto pittore”: venticinque artisti esplorano l’amore di Shakespeare, in occasione del 400 anniversario della sua morte. Visitabile fino al 27 maggio, dalle 9 alle 18 (chiuso il sabato e la domenica). Ingresso libero.

Fino al 29 maggio, nella Chiesa del Piliere (piazzetta Angelini), mostra collettiva di arti figurative “Luoghi comuni”. A cura dell’associazione Amici dei Musei Siciliani. Visitabile dalle 10 alle 18. Ingresso libero.

Sempre fino al 29 maggio, all’Oratorio di San Lorenzo (via Immacolatella 3),“Antologica”, mostra fotografica di Giovanni Gagliardo di Carpinello. A cura dell’associazione Amici dei Musei Siciliani. Visitabile dalle 10 alle 18. Ingresso libero.

Fino al 29 maggio (inaugurazione domenica 15 maggio alle 17), all’Oratorio di San Mercurio (vicolo San Mercurio, Cortile San Giovanni degli Eremiti, mostra di scultura di Tiziana Rivoni, intitolata “Giornata IV - Novella V”, a cura degli Amici dei Musei Siciliani. Visitabile dalle 10 alle 18. Ingresso libero.

Da vedere
Alla Real Fonderia Oretea (piazza Tarzanà, Palermo) è possibile visitare la mostra dedicata al concorso fotografico “Palermo normanna” relativa all'omonimo libro del professore Ferdinando Maurici, edito da Edizioni d'arte Kalós.

Alla libreria del Mare di via Cala si può ammirare la mostra personale di Giovanni Crisci. Si tratta di una selezione di pitture segnata da una visione naturalistica di paesaggi e località marine. La mostra resterà aperta fino al 19 maggio 2016. Ingresso libero.

Al Mondadori Multicenter di via Ruggiero Settimo si può ammirare la mostra “Cina” di Alessandro Ingoglia. C’è tempo fino al 19 maggio. Ingresso libero.

Oggi e fino al 26 giugno a palazzo Ziino di via Dante è possibile ammirare la mostra fotografica “No war” di Letterio Pomara. I cinquantuno scatti in bianco e nero ritraggono le macerie di Bechite, cittadina aragonese. Cura l’allestimento Aurelio Pes. Ingresso libero.

Al Real Albergo delle Povere  di corso Calatafimi è possibile ammirare la mostra “Teatro naturale, prove in Connecticut” di Vittorio Messina. Visitabile fino al 26 giugno. Ingresso libero.

Oggi e fino al 31 agosto è possibile ammirare le  opere del pittore Antonio Ligabue al Palazzo Reale di Palermo, sede dell'Assemblea regionale siciliana.  Attraverso la rassegna "Antonio Ligabue (1899-1965). Tormenti e incanti" si potrà conoscere la vita dell'artista.

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. Orari martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14.

Nella sala delle Armi di Palazzo Steri è in corso la corsa multimediale “Unescosites”. Sarà possibile ammirare i monumenti protetti dall’Unesco con gli “Artglass”. Orari dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30.

AGRIGENTO
Da vedere
Settantotto primavere addosso, eppure il maestro sale e scende dalle scale con grande agilità per montare con la squadra di tecnici le sue opere alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento. Pino Pinelli, uno degli interpreti più visionari della Pittura Analitica in Italia e protagonista del prossimo evento alle FAM, è impegnato ad Agrigento, accompagnato dalla figlia Alessandra, per gli allestimenti della mostra “Trademark” a cura di Marco Meneguzzo, visitabile fino al 22 maggio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X