Mercoledì, 28 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Ecco gli appuntamenti di oggi in Sicilia
CITTA' DA VIVERE

Ecco gli appuntamenti di oggi in Sicilia

di

PALERMO
La Settimana delle Culture
Alle 11 a Palazzo Chiaramonte (lo Steri) in piazza Marina la manifestazione sarà aperta ufficialmente dalla Corale San Sebastiano della Polizia Municipale, diretta da Serafina Sandovalli. Seguirà la presentazione della «Settimana» a cura di Gabriella Renier Filippone, e il saluto delle Autorità, con il Rettore dell’Università degli
Studi di Palermo, Fabrizio Micari, l’assessore Regionale ai Beni Culturali Carlo Vermiglio, il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Nel vicino Palazzo Palagonia (in via IV aprile) esibizione della Corale del Sorriso, diretta dai maestri Daniele Restivo e Pia Tramontana. Si continuerà con l’inaugurazione della mostra “Il mio occhio si è fatto pittore” aperta fino al 27 maggio, dalle 9 alle 18 (chiuso il sabato e la domenica).

Ancora, visita guidata al “Museo del Vino e della Civiltà Contadina” (sempre a Palazzo Palagonia) che illustrerà il museo, con la mostra permanente dei vini di Sicilia, il museo internazionale dell'etichetta, la mostra del collezionismo enologico e la biblioteca enogastronomica specializzata.

Dalle 10 alle 13 nella Bottega 5 dei Cantieri Culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), sono in programma laboratori creativi di bricolage, origami, stensil e palloncini a cura di Emergency Ong Onlus.

Dalle 15 alle 20 sempre nella Bottega 5 dei Cantieri “Fai scacco alla guerra”, torneo di scacchi organizzato da Emergency OngOnlus in collaborazione con l’Associazione Scacchi Città di Palermo.

Dalle 16 alle 18.30 è in programma “Nordicwalking Art in Palermo”, con un itinerario che va da Valdesi alla Torre di Mondello e mini-corso sulla tecnica del NordicWalking. Raduno alle ore 16 a Piazza Valdesi, a Mondello.

Dalle 16, nella Chiesa di San Giorgio dei Genovesi è in programma la “Terza giornata nazionale dell’arte U.C.A.I. anno della Misericordia – La Bellezza del Creato”. Alle 16 visita guidata alla mostra in corso e alla Chiesa di San Giorgio dei Genovesi, a cura di Anna Santoro. Alle 17 lettura di poesie esposte alla mostra, a cura di Pippo Romeres e degli autori. Alle 17.30, visita guidata alle criptedella chiesa e relazione sul Mandamento Castellammare, a cura di Fulvia Reyes.

Alle 17, al Real Albergo dei Poveri (in corso Calatafimi 217) sarà inaugurata “Exempla. Un percorso tra artisti contemporanei”, mostra collettiva di pittura, a cura di Alba Romano Pace, con la collaborazione di Anna Maria Ruta. Visitabile fino al 21 maggio, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiuso il lunedì). Ingresso libero.

Allo stesso orario (ore 17 Real Albergo dei Poveri), stesso luogo, sarà inaugurata “Into the silence: Eremiti del terzo millennio”, mostra fotografica di Carlo Bevilacqua". Visitabile fino al 21 maggio, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiuso il lunedì). Ingresso libero.

Sempre al Real Albergo dei Poveri (ore 17), nell’ambito dell’inaugurazione delle due esposizioni sarà presentato il catalogo delle mostre “Fuori dall’ombra”.

Dalle 17, a Palazzo Zingone-Trabia (via Lincoln 47), “Cultura giapponese a Palermo”: alle 17, dimostrazione e corso di danza butoh a cura di Dara Siligato. Alle 17.30, degustazione di tè e dolci della tradizione giapponese. Alle 18.30 cerimonia della vestizione del Kimono.

Alle 17.30 nella Chiesa di San Mattia ex Noviziato dei Crociferi (in via Torremuzza 20), presentazione del saggio filosofico di Nicola Feruglio intitolato “L’energetismo segreto della vita”.

Sempre alle 17.30, alla Libreria Macaione (in via Marchese di Villabianca 102) prende il via il ciclo “Incontriamo gli Autori”. In programma la presentazione del libro di Francesco Paolo Pinello “Gli affreschi di Palazzo Bongiorno, 'dimora filosofale' di Gangi”.

Alle 17.30, al Museo Internazionale delle marionette Antonio Pasqualino (in piazza Pasqualino 5) “Storie di fuoco e di gelsomino”, spettacolo di e con Yousif Latif Jaralla.

Alle 18, nella Chiesa del Piliere (piazzetta Angelini), inaugurazione della mostra collettiva di arti figurative “Luoghi comuni”. A cura dell’associazione Amici dei Musei Siciliani. Visitabile dalle 10 alle 18, fino al 29 maggio. Ingresso libero.

Sabato 14 e domenica 15 maggio, dalle 20 all’una di notte, a piazza Sant'Euno (Piazza Magione) ospiterà due giorni di concerti e dj set con alcune delle realtà musicali inedite palermitane più interessanti e alcune tra le band tributo più in vista della scena palermitana. “Magione Fest” è il nome, organizzato dall’Associazione Badside in collaborazione con l’Associazione Transea.

Sabato musica con nKantu d’Aziz, la band Combat Folk palermitana. Le luci del palco si accenderanno già a partire dalle ore 20 con l’esibizione di altri artisti della scena cittadina.

Alle 18.30 al Laboratorio del Museo del Disegno (via Mogia 8) si inaugura “Puntesecche”, mostra di Gino Merlina.

Alle 19 all’Oratorio di San Lorenzo (via Immacolatella 3), “Antologica”, inaugurazione della mostra fotografica di Giovanni Gagliardo di Carpinello. Visitabile dalle 10 alle 18, fino al 29 maggio. Ingresso libero.

Sempre alle 19, a Villa Wirz (via Apollo 44) si inaugura “Palermo & Jazz”, mostra fotografica permanente di Marco Glaviano. Visitabile dalle 15 alle 19, dal 16 al 21 maggio.

Alle 20, nella Bottega 5 dei Cantieri culturali alla Zisa (in via Paolo Gili 4), per il ciclo “Prima Serata”, proiezione del film “Art. 32”, a cura di Emergency OngOnlus. Ingresso libero.

Alle 21 nella Sala Perriera dei Cantieri culturali alla Zisa, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Calapranzi” (“The Dumb Water”) da Harold Pinter.

Sempre alle 21, nei locali dell’associazione culturale “Quarto tempo” (in via Bara all’Olivella 67) andrà in scena lo spettacolo di voce sperimentale e danza contemporanea “Son de Lusc”.

A Palazzo Sant’Elia (in via Maqueda 81), si può ammirare “Paesaggi… Sei artisti due realtà siciliane in mostra”.

Sempre a Palazzo Sant’Elia è possibile visitare la mostra “Lo sguardo e la luce 2016”, a cura di Maria Antonietta Spadaro. Aperta fino al 21 maggio, dalle 10 alle 18 (il sabato e la domenica fino alle 19). Ingresso libero.

A Palazzo Sant’Elia sarà esposta, fino al 21 maggio, “Megapolaroid”, una fotografia di Tullio Fortuna. In esposizione anche “Lu sali, i salini, i salinara”, mostra fotografica di Leonardo Timpone, a cura degli Amici dei Musei Siciliani. Aperta fino al 21 maggio, dalle 10 alle 18 (il sabato e la domenica fino alle 19). Ingresso
libero.

In contemporanea, nella Cavallerizza di Palazzo Sant’Elia apre “Dasein | essere nel tempo”, mostra di pittura di Sergio Fiorentino. Aperta fino al 21 maggio, dalle 10 alle 18 (il sabato e la domenica fino alle 19). Ingresso libero.

Alle 17 a Palazzo Bonocore (in piazza Pretoria), “I-food, Cibo e feste in Sicilia”, mostra permanente a cura di Lucio Tambuzzo. Ingresso libero.

A teatro
Oggi e fino a giorno 15 maggio arriva al teatro Biondo di via Roma lo spettacolo “Non ho tempo di badare ai miei killer”. Regista ed interprete Massimo Verdastro con la collaborazione di Giuseppe Cutino.

Da leggere
Oggi alle 17 nei locali della Libreria del Mare in via Cala 50 ci sarà l’incontro con lo scrittore Sergio Bambaren. Ingresso libero.

Si svolgerà a Palermo, a Villa Magnisi (in via Padre Rosario da Partanna, 22), oggi a partire dalle 12, la presentazione del libro "Sottosopra. Come rimettere la Sicilia sulle sue gambe" di Davide Faraone, Sottosegretario all'Istruzione. Alla presentazione parteciperà il ministro per le Riforme costituzionali e i rapporti con il parlamento Maria Elena Boschi che dialogherà con il Sottosegretario.

Da sentire
Stasera al cineteatro Golden in via Terrasanta dalle 21 ci sarà l’attesissimo concerto di Daniele Silvestri che arriva a Palermo con “Quali alibi”.

Oggi alle 17.30 al teatro Politeama di piazza Castelnuovo ci sarà il concerto dell’Orchestra Sinfornica Siciliana diretta da Roberto de Maio con brani di Puccini e Rota.

Da vedere
Alla Real Fonderia Oretea (piazza Tarzanà, Palermo) è possibile visitare la mostra dedicata al concorso fotografico “Palermo normanna” relativa all'omonimo libro del professore Ferdinando Maurici.

La solidarietà degli studenti del Liceo Artistico “Vincenzo Ragusa e Osama Kiyohara” di Palermo, di fronte al fenomeno degli sbarchi si esprime e si rende concreta nell’Esposizione dei loro lavori che avverrà presso la Chiesa Santa Maria dei Miracoli, Piazza Marina, a Palermo fino ad oggi. Ingresso libero.

Alla libreria del Mare di via Cala si può ammirare la mostra personale di Giovanni Crisci. Si tratta di una selezione di pitture segnata da una visione naturalistica di paesaggi e località marine. La mostra resterà aperta fino al 19 maggio 2016. Ingresso libero.

Al Mondadori Multicenter di via Ruggiero Settimo si può ammirare la mostra “Cina” di Alessandro Ingoglia. C’è tempo fino al 19 maggio. Ingresso libero.

Alla sacrestia della chiesa di San Domenico è possibile ammirare la mostra "#3 Luce", di Giorgio Aprile, a cura di Sergio Catalano. Ingresso libero.

Oggi e fino al 26 giugno a palazzo Ziino di via Dante è possibile ammirare la mostra fotografica “No war” di Letterio Pomara. I cinquantuno scatti in bianco e nero ritraggono le macerie di Bechite, cittadina aragonese. Cura l’allestimento Aurelio Pes. Ingresso libero.

Al Real Albergo delle Povere di corso Calatafimi è possibile ammirare la mostra “Teatro naturale, prove in Connecticut” di Vittorio Messina. Visitabile fino al 26 giugno. Ingresso libero.

Oggi e fino al 31 agosto è possibile ammirare le opere del pittore Antonio Ligabue al Palazzo Reale di Palermo, sede dell'Assemblea regionale siciliana. Attraverso la rassegna "Antonio Ligabue (1899-1965). Tormenti e incanti" si potrà conoscere la vita dell'artista.

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. Orari martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14.

Nella sala delle Armi di Palazzo Steri è in corso la corsa multimediale “Unescosites” . Sarà possibile ammirare i monumenti protetti dall’Unesco con gli “Artglass”. Orari dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30.

AGRIGENTO
Da vedere
Settantotto primavere addosso, eppure il maestro sale e scende dalle scale con grande agilità per montare con la squadra di tecnici le sue opere alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento. Pino Pinelli, uno degli interpreti più visionari della Pittura Analitica in Italia e protagonista del prossimo evento alle FAM, è impegnato
ad Agrigento, accompagnato dalla figlia Alessandra, per gli allestimenti della mostra “Trademark” a cura di Marco Meneguzzo, visitabile fino al 22 maggio prossimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X