Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Rassegna "Nuove Musiche", al teatro Massimo il concerto Quadrifonie
CITTA' DA VIVERE

Rassegna "Nuove Musiche", al teatro Massimo il concerto Quadrifonie

di
Gli artisti si esibiranno in brani richiesti dalla Fondazione Teatro Massimo. Dirige il maestro Francesco La Licata

PALERMO

Da leggere

Prima gli anni da musicista, poi la carriera universitaria e ancora il ritorno dall’«altra parte della barricata»: con Bit Generation (La Canzonetta Record, 2015) che sarà presentato (alle 18:30) alla Feltrinelli di Palermo (via Cavour, 133), il sociologo napoletano Lello Savonardo torna alla canzone d’autore, che aveva cominciato a coltivare vent’anni fa, all’interno della scena del «Napule’s Power». Durante l’incontro con il pubblico, moderato dal giornalista e critico musicale Renato Marengo (Classic Rock, Demo – L’acchiappatalenti su Radio 2), Savonardo suonerà in acustico – voce, chitarra e armonica – un paio di brani tratti dal suo Bit Generation. Centro tematico del disco – che vanta le collaborazioni di Edoardo Bennato (suo il testo de L’equilibrista e l’armonica in altri due brani), Mario4mxFormisano degli Almamegretta, del rapper Ciccio Merolla e dell’erede intellettuale di Marshall McLuhan, Derrick de Kerckhove – il costante mutamento dell’universo della comunicazione, e la musica come linguaggio universale, che può essere il ponte di collegamento tra due termini apparentemente così distanti come beat e bit. Da Kerouac e Ginsberg al cellulare universo interconnesso il passo è veramente breve.

-

Oggi alla libreria Modusvivendi ci sarà la presentazione del libro di Silvana La Spina “L’uomo che veniva da Messina”. Appuntamento alle 18,30. Ingresso libero.

-

Oggi alle 17,30 a villa Niscemi ci sarà la presentazione del libro di Carmine Mari “Il regolo imperfetto”. Ingresso libero.

-

Da sentire

Oggi alle 21,15 al teatro Politeama ci sarà il concerto del Quartetto Accardo e l'EsTrio.  Biglietti da 25 a 50 euro.

-

Stasera alle 20,30 al teatro Massimo ci sarà il concerto  Quadrifonie. Gli artisti si esibiranno in brani richiesti dalla  Fondazione Teatro Massimo. Dirige il maestro Francesco La Licata. Il tutto nell’ambito della rassegna “Nuove Musiche”. Biglietti 5 euro.

-

A teatro

Oggi alle 21.00, mercoledì 25 e giovedì 26 novembre alle 17.30, venerdì 27 e sabato 28 alle 21.00 e domenica 29 novembre alle 17.30 arriva al teatro Biondo di via Roma lo spettacolo  "Still Life". Saranno affrontati i temi dell’omofobia e delle discriminazioni.

-

Mercati di Natale

Fino al 6 gennaio sarà allestito il Mercato di Natale di via Praga 46. Sarà possibile acquisare idee regalo e oggetti per la decorazione. Gli stand saranno aperti dalle 10 alle 24. Ingresso libero.

-

Da vedere

Nella sala delle Armi dello Steri è in corso fino al 19 dicembre la mostra multimediale “Unescosites”. I monumenti siciliani patrimonio dell’Umanità sono visitabili con gli artglass. Dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 19,30 . Biglietti 3-7 euro.

-

Al teatro Biondo fino al 31 dicembre ci sarà la mostra “Facevano teatro – Cimeli e memoria dai teatri palermitani della Belle Epoque”. In esposizione abiti, biglietti e locandine provenienti dalla collezioni private di Umberto Cantone, Roberto Lo Sciuto e Aldo Maria Caruselli e dal museo del costume di Mirto. Da martedì a domenica nelle ore 10-13 e 16-19.

-

Al Tepidarium dell' Orto Botanico di via Lincoln è possibile visitare la mostra fotografica Dalla parte dell' Orto che raccoglie trenta scatti di Giovanni Pepi dedicati al sito accademico, a due passi dalla sede del Giornale. L’allestimento è visitabile fin oltre l' Epifania, ad ingresso libero negli orari di visita dell' Orto Botanico.

-

Torna al Castello a mare di Palermo, il pittore palermitanoFrancesco Anastasi  con una mostra composta da 21 tele che durerà per tutto l’autunno. Ingresso gratuito da via Filippo Patti 2.

-

A Palazzo Sant'Elia  di via Maqueda è possibile visitare la mostra che raccoglie le ottantasei opere della collezione della Banca Popolare di Vicenza visitabile fino a mercoledì 6 gennaio da martedì alla domenica dalle 10 alle 18,30, tranne giorni festivi. Le opere sono di Filippo Lippi, Giovanni Bellini, Jacopo Bassano, Tintoretto, Caravaggio, Tiepolo. Ingresso libero.

-

Il Museo Civico di Castelbuono, ospita fino al 19 novembre, due mostre: “As unreal as everything else”di Seb Patane e “Grand Hotel ed des Palmes” di Luca Trevisani, a cura di Laura Barreca e Valentina Bruschi. La prima presenta un nuovo video sulla pratica dei Book Club, gli incontri dove i membri del gruppo si riuniscono per discutere di un libro scelto. La mostra di Trevisani fa parte di un progetto complessivo sul rapporto uomo-natura E si sviluppa su un lavoro di ricerca durato diversi mesi, con il Museo Minà Palumbo, a partire dalla collezione botanica e dall’erbario ottocentesco.

-

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X