Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura "Quando Dio e San Pietro fecero visita a Palermo", Paride Benassai all'Agricantus
CITTA' DA VIVERE

"Quando Dio e San Pietro fecero visita a Palermo", Paride Benassai all'Agricantus

PALERMO

Da leggere

Oggi alle 18 all’Auditorium Rai di viale Strasburgo ci sarà la presentazione del libro di Antonino Schiera “Percorsi dell’anima”. Ingresso libero.

-

 

Da sentire

Oggi alle ore 18.00 alla Feltrinelli Libri e Musica di via Cavour ci sarà ospite EsTrio che ripercorrerà le tappe della sua carriera e presenterà il suo nuovo album Mendelssohn Trios. Ingresso libero.

 

-

Oggi alle 11 il maestro Aldo Ceccato dirigerà l’Orchestra Sinfonica Siciliana. Sul palco del teatro Politeama  anche il soprano Angela Nisi. Biglietti da 25 a 10 euro.

 

-

 

 

A teatro

 

Oggi alle 18.45 al teatro Agricantus arriva Paride Benassai con lo spettacolo “Quando Dio e San Pietro fecero visita a Palermo”. Biglietti 18 – 16 euro.

 

-

Oggi alle 17.30, martedì 24 novembre alle 21.00, mercoledì 25 e giovedì 26 novembre alle 17.30, venerdì 27 e sabato 28 alle 21.00 e domenica 29 novembre alle 17.30 arriva al teatro Biondo di via Roma lo spettacolo  "Still Life". Saranno affrontati i temi dell’omofobia e delle discriminazioni.

 

-

Doppio appuntamento oggi al teatro Ditirammu di via Torremuzza.

Alle 11 sul palco ci sarà  Cenerentola Vintage Nicù di e con Elisa Parrinello per il piacere dei più piccoli. Alle 18 si ride con un altro appuntamento del cuntabilli chiamato  "Lassa Apertu ca ora Viegnu". Sul palco Daniele Billitteri, Vito Parrinello, Elisa Parrinello e Marco Manera.

 

-

 

 

Fino al 6 gennaio sarà allestito il Mercato di Natale di via Praga 46. Sarà possibile acquisare idee regalo e oggetti per la decorazione. Gli stand saranno aperti dalle 10 alle 24. Ingresso libero.

-

 

 

Da vedere

 

 

 

-

Nella sala delle Armi dello Steri è in corso fino al 19 dicembre la mostra multimediale “Unescosites”. I monumenti siciliani patrimonio dell’Umanità sono visitabili con gli artglass. Dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 19,30 . Biglietti 3-7 euro.

 

 

-

 

Al teatro Biondo fino al 31 dicembre ci sarà la mostra “Facevano teatro – Cimeli e memoria dai teatri palermitani della Belle Epoque”. In esposizione abiti, biglietti e locandine provenienti dalla collezioni private di Umberto Cantone, Roberto Lo Sciuto e Aldo Maria Caruselli e dal museo del costume di Mirto. Da martedì a domenica nelle ore 10-13 e 16-19.

 

-

 

 

 

Al Tepidarium dell' Orto Botanico di via Lincoln è possibile visitare la mostra fotografica Dalla parte dell' Orto che raccoglie trenta scatti di Giovanni Pepi dedicati al sito accademico, a due passi dalla sede del Giornale. L’allestimento è visitabile fin oltre l' Epifania, ad ingresso libero negli orari di visita dell' Orto Botanico.

 

-

 

 

Torna al Castello a mare di Palermo, il pittore palermitanoFrancesco Anastasi  con una mostra composta da 21 tele che durerà per tutto l’autunno. Ingresso gratuito da via Filippo Patti 2.

-

 

 

 

A Palazzo Sant'Elia  di via Maqueda è possibile visitare la mostra che raccoglie le ottantasei opere della collezione della Banca Popolare di Vicenza visitabile fino a mercoledì 6 gennaio da martedì alla domenica dalle 10 alle 18,30, tranne giorni festivi. Le opere sono di Filippo Lippi, Giovanni Bellini, Jacopo Bassano, Tintoretto, Caravaggio, Tiepolo. Ingresso libero.

 

 

-

Il Museo Civico di Castelbuono, ospita fino al 19 novembre, due mostre: “As unreal as everything else”di Seb Patane e “Grand Hotel ed des Palmes” di Luca Trevisani, a cura di Laura Barreca e Valentina Bruschi. La prima presenta un nuovo video sulla pratica dei Book Club, gli incontri dove i membri del gruppo si riuniscono per discutere di un libro scelto. La mostra di Trevisani fa parte di un progetto complessivo sul rapporto uomo-natura E si sviluppa su un lavoro di ricerca durato diversi mesi, con il Museo Minà Palumbo, a partire dalla collezione botanica e dall’erbario ottocentesco.

 

-

 

 

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.

 

 

-

CATANIA

Appuntamenti

 

 

Un festa danzante lunga tre giorni per i dieci anni di Etnapolis. Protagonista il talento, la simpatia e la grandissima carica umana di Raimondo Todaro, il popolare ballerino catanese star della tv che per tutto il weekend e fino a lunedì 23 sarà l’ospite d’onore di Etnapolis. Una vera celebrità “Made in Sicily”. Todaro è stimato fra i colleghi ed amatissimo soprattutto dalla gente comune, che ne apprezza la grande umanità e la capacità di trascinare in pista, con un sorriso, grandi e piccoli appassionati della danza che sognano di possedere anche solo un briciolo della sua agilità e grazia. Con lui l’affascinante compagna Francesca Tocca.

L’appuntamento, per i tre giorni, è dalle 17,30 quando Todaro comincerà il suo spettacolo, presentato da Nino Graziano Luca. Oggi , stessa ora, i piccoli visitatori si divertiranno con le marionette di “Cigarini Puppet Show”. Mentre dalle 18 e fino alle 20.30 (tutti i giorni fino a lunedì 23) il Lungolago di Etnapolis si vestirà di luci, suoni e scenografie acquatiche con lo show progettato dai Vaccalluzzo. Domani decimo anniversario di Etnapolis, il gran finale comincia sempre alle 17.30 con Raimondo Todaro e Francesca Tocca che inviteranno a ballare in pista anche il pubblico di Etnapolis. Dalle 18 all’aperto le fontane di luce e acqua di Vaccalluzzo e infine una vera torta da Guinnes: lunga trenta metri e alta tre, è stata progettata dalle due associazioni di pasticceri e chef e verrà realizzata dalla pasticceria Prestipino con la collaborazione dei ristoratori di Etnapolis. Un mega schermo all’esterno proietterà i video realizzati durante il roadshow di Salvo La Rosa, mentre tre postazioni video in galleria trasmetteranno gli spettacolari giochi piromusicali.

 

-

TRAPANI

 

Da sentire

 

Continuano gli appuntamenti musicali della 62ª Stagione concertistica degli Amici della Musica di Trapani. Oggi alle ore 18.30, nello scenario della Chiesa di Sant’Alberto, a Trapani, in Via Garibaldi, si esibirà il Quartetto Stesichoros.

In programma musiche di Wolfgang Amadeus Mozart (Quartetto per  archi in sol maggiore KV 80), Franz Joseph Haydn (Quartetto per archi in re minore op. 76 n. 2 “Delle quinte”), Carl Maria von Weber (Quintetto per clarinetto op. 34),  eseguite da Marcello Spina (violino), Alessio Nicosia (violino), Giovanni Casano (viola), Alessandro Longo (violoncello),Giuseppe Casano (clarinetto). Il  repertorio spazia dal Barocco al Contemporaneo.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X