Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
CITTA' DA VIVERE

Serata cabaret a Palermo con Gianni Nanfa e Mary Cipolla

di
appuntamenti, cabaret, Sicilia, Cultura
Gianni Nanfa

PALERMO
Da sentire
Oggi alle 20,30 l’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala sarà sul palco del Teatro Massimo di Palermo per eseguire la Sinfornia n. 5 di Mahler con la direzione di Fabio Luisi. Biglietti 1-5 euro.
-
Un po’ una Corrida, ma anche un luogo per scoprire nuovi talenti, magari con un tocco di comicità e originalità. Nuovo appuntamento con “Retrobottega live show”, il format settimanale del Morrison, il locale del centro storico di Palermo che omaggia il leader dei Doors, in piazzetta delle Vergini (raggiungibile o da via Maqueda – salita Castellana - o da corso Vittorio Emanuele). Oggi alle 21,30 a fare da padroni di casa come sempre saranno i Bottega Retrò Cocò Gulotta e Al Di Rosa – simboleggiati in scena come due artisti rimasti ibernati nel 2015 e tornati a vivere nel 2015 – che dovranno rapportarsi con i colleghi di Palermo e la vita della città di oggi. Il Morrison dalle 19 proporrà il menù della sua burgerhouse, con megapanini con hamburger a tre piani di manzo, maiale, pollo e persino vegani.

Da leggere
Oggi alle 17 a Palazzo Ajutamicristo ci sarà la presentazione del libro di Antonino Filippi “I danzatori dell'Addaura. Le radici preistoriche della religiosità in Sicilia". Saranno presenti Maria Elena Volpes (Soprintendente per i Beni culturali e ambientali di Palermo), Sebastiano Tusa (Soprintendente del Mare) e Stefano Vassallo (dirigente della Sezione per i Beni archeologici della Soprintendenza). Ingresso libero.
-
Oggi alla Feltrinelli di via Cavour ci sarà la presentazione del llibro di Giuseppe Leone “Storia di un’amicizia”. Appuntamento alle 18. Ingresso libero.

A teatro
Oggi al teatro Jolly, dalle 21 ci sarà lo spettacolo “Anni – Avversari di Matrimonio” con Mary Cipolla e Gianni Nanfa. Biglietti 13-16 euro.

Da vedere
Al Tepidarium dell' Orto Botanico di via Lincoln è possibile visitare la mostra fotografica Dalla parte dell' Orto che raccoglie trenta scatti di Giovanni Pepi dedicati al sito accademico, a due passi dalla sede del Giornale. L’allestimento è visitabile fin oltre l' Epifania, ad ingresso libero negli orari di visita dell' Orto Botanico.
-
Torna al Castello a mare di Palermo, il pittore palermitano Francesco Anastasi con una mostra composta da 21 tele che durerà per tutto l’autunno. Ingresso gratuito da via Filippo Patti 2.
-
A Palazzo Sant'Elia di via Maqueda è possibile visitare la mostra che raccoglie le ottantasei opere della collezione della Banca Popolare di Vicenza visitabile fino a mercoledì 6 gennaio da martedì alla domenica dalle 10 alle 18,30, tranne giorni festivi. Le opere sono di Filippo Lippi, Giovanni Bellini, Jacopo Bassano, Tintoretto, Caravaggio, Tiepolo. Ingresso libero.
-
Il Museo Civico di Castelbuono, ospita fino al 19 novembre, due mostre: “As unreal as everything else”di Seb Patane e “Grand Hotel ed des Palmes” di Luca Trevisani, a cura di Laura Barreca e Valentina Bruschi. La prima presenta un nuovo video sulla pratica dei Book Club, gli incontri dove i membri del gruppo si riuniscono per discutere di un libro scelto. La mostra di Trevisani fa parte di un progetto complessivo sul rapporto uomo-natura E si sviluppa su un lavoro di ricerca durato diversi mesi, con il Museo Minà Palumbo, a partire dalla collezione botanica e dall’erbario ottocentesco.
-
Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.

TRAPANI
Da sentire
Mari Salvato e Vivi Lanzara in concerto al teatrro Selinus di Castelvetrano. In programma inediti della compositrice Salvato tratti dal suo "Collection one" oltre che le celebri composizioni del grande Astor Piazzolla. Pianoforte, fisarmonica, autoharp e voce daranno la parola alle due artiste che vantano curricula d'eccezione: dalla collaborazione con Albertazzi, Baglioni e Lucio Dalla, per Mari Salvato, alle monografie musicali su Gaber, De Andrè e dei maestri del jazz per Vivi Lanzara. "Il concerto si aprirà con l'esecuzione di una mia composizione dal titolo Libera - spiega la Salvato - che è un'autobiografia in musica, inoltre eseguiremo brani della colonna sonora che ha accompagnato la piece teatrale Borges in tango di Albertazzi, di mia composizione". In programma anche il celebre repertorio del maestro argentino Astor Piazzolla, tra i quali Libertango e Adios Nonino. Le due artiste si alterneranno al pianoforte, accompagnandosi l'un l'altra quando da soliste si esibiranno con la fisarmonica e l'autoharp. Il concerto è inserito nell'ambito della manifestazione che si terrà al teatro Selinus di Castelvetrano, organizzata dall'associazione Castelvetrano shopping - evolution, oggi alle 21. Ingresso libero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X