Martedì, 24 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura L'assessore Purpura: così cambierò i musei siciliani
BENI CULTURALI

L'assessore Purpura: così cambierò i musei siciliani

PALERMO. «Ho firmato un provvedimento che istituisce la creazione di nove poli museali provinciali, che consentiranno una organizzazione del lavoro più flessibile nei musei. In atto abbiamo estrema difficoltà a spostare risorse da un museo all'altro anche nella stessa città. Con questa riorganizzazione i musei faranno parte di un unico polo e il personale farà capo al polo, all'interno del quale si potranno spostare le risorse umane come se si trattasse di un'unica struttura».

Lo ha detto l'assessore regionale ai Beni culturali Antonio Purpura, parlando della creazione di 9 poli museali provinciali in Sicilia, a margine del 39esimo convegno di Economia e Politica Industriale dal titolo «Le nuove imprese per una nuova industria della cultura e dei beni culturali» che si è svolto a Palazzo dei Normanni, a Palermo. Secondo i dati dell'assessorato sono circa 1.800 i dipendenti che operano nel settore. Parlando del provvedimento Purpura ha sottolineato che «in questo modo si rende più flessibile l'organizzazione e si possono utilizzare al meglio le risorse disponibili».

«Sono stati istituiti nove poli, abbiamo mantenuto la corrispondenza del polo con la Provincia. Si tratta di un primo step, vediamo come funziona» ha aggiunto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X