Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Demolizioni nella Valle dei Templi: raso al suolo un ovile
ABUSIVISMO

Demolizioni nella Valle dei Templi: raso al suolo un ovile

E' secondo manufatto abbattuto dal Comune dopo ultimatum Procura

AGRIGENTO. Proseguono le demolizioni delle costruzioni realizzate abusivamente nella Valle dei Templi. Oggi è stata la volta di un ovile in contrada Poggio Muscello: gli operai dell'impresa di Palma di Montechiaro - che si è aggiudicata la gara d'appalto del Comune -  hanno prima rimosso le lastre di eternit, bonificando la zona dall'amianto, e poi con la pala meccanica hanno raso al suolo la fatiscente costruzione abusiva.

L'ovile rientrava fra gli otto manufatti, costruiti abusivamente all'interno del Parco archeologico, che compongono l'elenco delle demolizioni di questa "prima fase" scattata in seguito a un ultimatum della Procura al Comune di Agrigento. Sono stati già abbattuti un muretto di cinta, sempre in contrada Poggio Muscello, ed autonomamente, da parte del proprietario, un edificio di circa 60 metri quadrati in via Degli Imperatori. Lunedì è prevista la demolizione di un edificio che ospita la cucina di un ristorante sulla collina tra via Cavaleri Magazzeni e Poggio Muscello, tre giorni dopo toccherà ad un magazzino di contrada Cugno Vela, il 7 settembre le ruspe saranno in azione in contrada Maddalusa per abbattere una villetta abitata da un nucleo familiare di cinque persone; il 10 settembre gli
interventi si sposteranno in via Afrodite, una traversa del viale Emporium a San Leone, dove le ruspe abbatteranno le ultime due costruzioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X