Lunedì, 24 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Una serata per Battisti al Dorian di Palermo
CITTA' DA VIVERE

Una serata per Battisti al Dorian di Palermo

di

PALERMO
Appuntamenti
Saranno diversi i momenti di dibattito e riflessione in occasione della festa della donna organizzati dalle federazioni della Cisl Palermo Trapani. Si inizierà oggi pomeriggio, con le storie di donne che, dal sociale, al mondo sindacale, alla musica e il giornalismo, si sono affermate con l’impegno di tutti i giorni. Si chiama il “Il coraggio delle donne, storie quotidiane”, l’incontro organizzato dal coordinamento femminile della Fiba Cisl Palermo Trapani alle ore 16,30 nei locali del Cral del Banco di Sicilia, via Rosolino Pilo n. 33 a Palermo, e al quale interverranno, il segretario della Fiba Sicilia Anna Cutrera e della Cisl Palermo Trapani Daniela De Luca. A raccontare la loro storia nel dibattito  moderato dalla coordinatrice donne della Fiba Cisl Maria Giovanna Ficarra,  saranno alcune figure femminili di spicco, impegnate in ambito sociale, giornalistico, culturale, artistico, come la giornalista Alessandra Ziniti, autrice del libro “Il coraggio delle donne”, la psicologa e psicoterapeuta Lia Novembre, la tecnologa del Cnr e cantante Soul Jazz Anna Bonomolo e il presidente della cooperativa di accoglienza sociale “San Carlo Borromeo” Antonietta Passalacqua.

Da sentire
Una serata per Battisti, con alcuni dei principali artisti palermitani che si alterneranno sul palco, per celebrate il più grande dei cantautori italiani al “Primo memorial Lucio Battisti”. L’appuntamento è oggi alle 22 al Dorian in piazza Don Bosco 11/A a Palermo. A fare da padroni di casa i Non dire no capitanati da Daniele Davì, ovvero la tribute band di Palermo che ha incentrato il suo lavoro artistico intorno al cantante di Poggio Bustone. Ad alternarsi o ad accompagnarli sul palco, vari artisti che snoccioleranno canzoni note e meno note del duo Battisti/Mogol: Tre Terzi, I Vecchi Amici, Pipes & Flowers, Marcello Mandreucci, Monnalizard Band, Good Company, Le Morgane. Ingresso a partire dalle 19,30 per l’apericena. Per prenotare un tavolo telefonare allo 091 508 9722 o al  339 840 4642.
-
Oggi al Palermo Jazz Club alle 21,15 e poi alle 22,30 ci sarà il concerto Dado Moroni. Biglietti 15 euro.

Da leggere
Oggi alle 18 alla libreria Modusvivendi ci sarà la prima presentazione del libro di Lavinia Pinello "Anima Mundi" (Brigantia). Con l'autrice interviene il professore Domenico Aiello. Ingresso libero.
-
Oggi alle17.30, allo Spazio Cultura della Libreria Macaione ci sarà un incontro con Rosario Sciangola autore dell'opera editoriale pubblicata da Leima Edizioni: "Il Siciliano. Dizionario Etimologico". Modera Valentina Gebbia.

Da vedere
A palazzo Branciforte si potrà visitare la mostra per il militare polacco Jan Karski, in occasione del settantesimo anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz. La mostra è visitabile fino a domenica 15 marzo.
-
Da Excelsior, alle terrazze de la Feltrinelli di via Cavour sarà possibile visitare la mostra “Vintage” di Ninni Arcuri.  Grazie alla collaborazione delle Officine Palmizi a collaborazione con Officine Palmizi e alle installazioni di Piera Sagrì e di Gisella Leone sarà possibile fare un salto nel passato. Sale visitabili fino al 9 marzo, dal martedì alla domenica, dalle ore 9.00 alle 13.00 ed dalle 16.00 alle 21.00. Chiuso il lunedì. Biglietto 5 euro.
-
Al Mondadori di via Ruggero VII, la mostra “antichi mercati di Palermo”, personale fotografica di Anna Maria Lucia, instabile fino all’11 marzo. Il suo viaggio per immagini ha toccato il Capo, Ballarò e Vucciria.
-
A palazzo Belvedere è possibile visitare “Adagio senza tempo, dipinti dell’ottocento siciliano”, a cura di Paola Ardizzone e Gaetano Bordonaro. Fino al 15 marzo, da martedì a sabato (10:30, 13 e 17, 19). Ingresso libero.

A teatro
Oggi al teatro Jolly e fino al 29 marzo in scena ci sarà lo spettacolo di Giovanni Nanfa ed Antonio Pandolfo “O la va, o la”. Biglietto da 13 a 16 euro.
-
Anche stasera e fino al 15 marzo al teatro cristallo si alterneranno in scena “il cornuto immaginario” e “gioco dell’amore del caso”. Replica ogni sera dal martedì alla domenica alle 21 e 15 nei festivi alle 18:15. Ingresso 8 – 10 euro.

AGRIGENTO
Da vedere
Prorogata a domenica 8 marzo alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento mostra “Trame del ‘900. Opere della collezione Galvagno”, a cura di Sergio Troisi. Un viaggio nel secolo breve con oltre sessanta opere di celebri autori del Novecento raccolte in oltre cinquant’anni dai collezionisti palermitani Nino e Francesco Galvagno. La mostra, la cui chiusura era stata programmata dalle FAM per domenica 1° marzo, sarà ancora visitabile fino alla domenica successiva per venire incontro alle numerose richieste da parte del pubblico e delle scolaresche che in questi mesi hanno affollato gli spazi espositivi delle Fabbriche. Particolare entusiasmo da parte dei visitatori più piccoli che, guidati dalle proprie insegnanti, si sono spesso cimentati in laboratori di disegno ispirati alle opere di “Trame del 900”. La più amata sembrerebbe essere l’Autoritratto di Renato Guttuso che, insieme alla Cucitrice (entrambe del 1947), è tra le produzioni meno conosciute dell’artista di Bagheria e ne testimonia l’ indagine sulla scomposizione cubista e sulla ritmica del colore. Alcuni disegni dei piccoli alunni della Scuola dell’infanzia I.C. Agrigento Bassa Est, plesso Tortorelle, documentano la loro curiosità per quest’opera. Ieri in visita gli alunni delle elementari dell’I.C. Anna Frank della città.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X