Venerdì, 12 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Carini sommersa dai rifiuti, l'Asp: «È già emergenza sanitaria»
LA LETTERA

Carini sommersa dai rifiuti, l'Asp: «È già emergenza sanitaria»

Situazione difficile anche a Bagheria e Alcamo a causa della chiusura delle discariche in cui conferire l’indifferenziata
Sicilia, Cronaca
Rifiuti in centro a Carini

I comuni di Alcamo, Carini e Bagheria sono invasi dai rifiuti a causa della chiusura delle discariche in cui conferire l’indifferenziata. Il sindaco di Carini Monteleone ha contattato il prefetto di Palermo Giuseppe Forlani per chiedere un intervento per trovare una soluzione alla nuova emergenza nei comuni. «Il prossimo giovedì per i comuni nel palermitano - dice il sindaco di Carini Giovì Monteleone - è previsto un comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura. Bisogna trovare una discarica in cui portare i rifiuti indifferenziati per scongiurare di ritrovarci l’estate con le strade ricolme di spazzatura».

A Carini è già emergenza sanitaria. A dichiararla anche l’Asp di Palermo che ha scritto al Comune intimando la rimozione dei rifiuti al più presto «perché incombe «un serio pericolo per la salute pubblica oltre che un degrado ambientale amplificato tra l’altro alle elevatissime temperature di questo periodo». La raccolta dei rifiuti indifferenziati sta andando avanti a singhiozzo, anche dopo la riapertura della discarica della Trapani servizi che può accogliere un quantitativo limitato di rifiuti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X