Mercoledì, 29 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Oltre 500 migranti salvati in mare e assegnati in Sicilia e Calabria, sbarchi a Lampedusa
POPOLI IN FUGA

Oltre 500 migranti salvati in mare e assegnati in Sicilia e Calabria, sbarchi a Lampedusa

Completato il trasbordo degli oltre 500 migranti raggiunti dai mezzi della Guardia costiera italiana, da una motovedetta della Guardia di Finanza, con il supporto di due navi mercantili, dopo essere stati intercettati a oltre 90 miglia a sud est di Porto Palo, nel Siracusano. Stanotte tra le 22 e le 23 a Pozzallo arriveranno due motovedette (Gdf e Cp 325) e domattina alle 7 un mercantile con 280 migranti complessivi. La nave mercantile attenderà in rada il trasbordo senza entrare in porto a Pozzallo. Gli altri migranti sono destinati in parte a Catania e in parte a Reggio Calabria (sono a bordo di un’altra motovedetta della Guardia costiera e di un mercantile).

In poche ore, inoltre, altri tre sbarchi di migranti a Lampedusa dove sono approdati in 101. I primi 88 sono giunti contemporaneamente in tarda mattinata; 13 tunisini, a bordo di una barca di 6 metri avvistata e soccorsa dalla Guardia di finanza a poco meno di 2 miglia dal porto, sono arrivati sull'isola attorno alle 18. Per 25 tunisini presenti nell’hotspot dell’isola, intanto, sono state avviate le procedure di rimpatrio: in due blocchi, fra la mattina e il pomeriggio, sono stati imbarcati su un volo charter con destinazione Bari. Da lì saranno poi espulsi. Nel centro di accoglienza, al momento, ci sono 619 ospiti a fronte di una capienza massima di 350.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X