Mercoledì, 19 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aumentano i contagi in età scolare, torna la quarantena con un solo studente positivo in classe
DIETROFRONT

Aumentano i contagi in età scolare, torna la quarantena con un solo studente positivo in classe

coronavirus, scuola, Sicilia, Cronaca
tamponi a scuola

Aumentano i contagi in tutta Italia e il governo corre ai ripari: scatta la quarantena per tutti i soggetti ritenuti contatti stretti di un gruppo classe anche se si è verificato un singolo caso tra il personale scolastico. A meno di un mese dall’approvazione dei nuovi protocolli di sicurezza da utilizzare in caso di contagio nelle classi, i ministeri della Salute e dell’Istruzione fanno dunque dietrofront e tornano alle regole precedenti.

I dati della crescita dei contagi sono citati nella nuova circolare redatta dal capo dipartimento del Ministero dell’Istruzione, Jacopo Greco e dal direttore generale del Ministero della Salute, Giovanni Rezza dove sta scritto che "si sta assistendo ad un aumento rapido e generalizzato del numero di nuovi casi di infezione da Sars-CoV-2, anche in età scolare, con una incidenza (casi/popolazione) settimanale ancora in crescita e pari a 125 per 100.000 abitanti (19/11/2021 – 25/11/2021): valore ben lontano dal quello ottimale di 50 per 100.000, utile per un corretto tracciamento dei casi”.

Ecco che in considerazione della nuova situazione epidemiologica viene sospeso il programma di sorveglianza con testing con un singolo caso positivo tra studenti e docenti. Scatterà, dunque la quarantena per tutti i soggetti ritenuti contatti stretti di un gruppo classe anche se si è verificato un singolo caso tra il personale scolastico.

"Qualora le autorità sanitarie siano impossibilitate a intervenire tempestivamente - precisa la circolare -, il dirigente scolastico, venuto a conoscenza di un caso confermato nella propria scuola, è autorizzato, in via eccezionale e urgente, a disporre la didattica a distanza per l'intero gruppo". La Dad durerebbe 10 giorni, come previsto per tutti i contatti stretti. Con il precedente protocollo, invece, in caso di uno studente contagiato dal Covid, la procedura prevedeva l'immediato tampone molecolare o rapido per gli altri alunni, da effettuare poi una seconda volta a distanza di 5 giorni. I ragazzi in questo modo avevano così la possibilità di continuare a seguire le lezioni in presenza.

La durata della quarantena, la tempistica per l’effettuazione dei test diagnostici e la tipologia degli stessi seguono le indicazioni contenute nella circolare del Ministero della Salute n. 36254 dell’11 agosto 2021.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X