Giovedì, 20 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid, la mappa Ue del rischio: Sicilia arancione, 4 regioni rosse. Allarme nell'Europa dell'Est
L'ANDAMENTO DEI CONTAGI

Covid, la mappa Ue del rischio: Sicilia arancione, 4 regioni rosse. Allarme nell'Europa dell'Est

coronavirus, Sicilia, Cronaca
La mappa del rischio Covid secondo l'Ue

Tutta Italia ancora in zona bianca, ma non secondo la mappa del rischio elaborata dal Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Secondo l'Ecdc, infatti, la situazione è peggiorata a tal punto che quattro regioni italiane sono ora rosse, colore che sta a indicare un alto pericolo di diffusione del Coronavirus.

Dall'aggiornamento diffuso oggi, 11 novembre, emerge un'elevata incidenza dei contagi in Friuli Venezia Giulia, Marche, Calabria e nella provincia autonoma di Bolzano. In verde, ovvero dove l'incidenza è bassissima, restano solo 3 regioni. In arancione, la maggior parte dell'Italia tra cui la Sicilia, in una situazione di mezzo.

I colori nella mappa dell'Ecdc

Secondo i parametri presi in considerazione dalla mappa dell'Ecdc sono colorate di verde le Regioni o i Paesi con meno di 25 casi ogni 100mila abitanti nelle ultime due settimane e con un tasso di positività inferiore al 4%. Vanno in arancione le zone con meno di 50 casi ogni 100mila abitanti e con tasso di positività uguale o superiore al 4%, o quelle tra i 25 e i 150 casi ma con un tasso inferiore al 4%. Sono colorate di rosso le Regioni che hanno tra i 50 e i 150 casi ogni 100mila abitanti e un tasso di positività inferiore al 4% o quelle che hanno tra i 150 e i 500 casi ogni 100mila abitanti. C'è poi la gradazione estrema, il rosso scuro, che sta a indicare le aree con più di 500 casi ogni 100mila abitanti.

I colori delle regioni italiane nella mappa Ue

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie ogni giovedì aggiorna la mappa del rischio Covid tenendo conto dei dati ricevuti fino al martedì precedente al fine di valutare eventuali restrizioni sulla circolazione dei cittadini nell’Ue.

Il peggioramento della situazione italiana questa settimana, secondo l'indagine Ue, è data dal passaggio in zona rossa di Friuli Venezia Giulia, Marche, Calabria e della provincia autonoma di Bolzano. In verde, invece, ci sono Molise, Sardegna e Valle d'Aosta, regioni dove il contagio è molto basso. Tutto il resto del Paese, tra cui la Sicilia, è in arancione, ovvero in una situazione di pericolo moderato ma comunque da tenere sotto controllo.

La situazione nel resto d'Europa

Nel resto d'Europa migliora la situazione di Spagna e Portogallo, mentre desta grande preoccupazione la diffusione del Covid nei Paesi dell'Est, in particolare Romania, Bulgaria e Grecia, dove il colore predominante è il rosso scuro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X