Mercoledì, 25 Maggio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Strage di via D'Amelio, ammessi nuovi testi al processo per il depistaggio delle indagini
A CALTANISSETTA

Strage di via D'Amelio, ammessi nuovi testi al processo per il depistaggio delle indagini

strage via d'amelio, Sicilia, Cronaca
La strage di Via D'Amelio

Il tribunale di Caltanissetta, nell’ambito del processo sul depistaggio delle indagini successive alla strage del ‘92 in via d’Amelio a Palermo, dove furono uccisi il magistrato Paolo Borsellino e 5 poliziotti della scorta, accogliendo alcune richieste avanzate dalle parti, ha disposto che nell’udienza fissata per il 19 novembre, ascolterà l’ex pm Antonio Ingroia, Santi Foresta, Lucia Falzone e Luigi Li Gotti.

Nell’udienza invece del 26 novembre, saranno chiamati a deporre, i magistrati Roberto Scarpinato, Guido Lo Forte e Giuseppe Pignatone. Il Tribunale ha invece respinto la richiesta che era stata avanzata nella scorsa udienza dall’avvocato Giuseppe Panepinto, di sentire l’ex pentito di mafia Maurizio Avola, il quale aveva rivelato di aver ricoperto un ruolo nella strage. Ma le sue dichiarazioni sono state smentite dalla Procura nissena, secondo la quale l’ex collaboratore dice il falso. Imputati al processo, con l’accusa di calunnia aggravata, sono tre poliziotti: Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Ribaudo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X