Giovedì, 27 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Nuove regole anti-Covid a scuola, con un solo positivo tutti in classe. Sui tamponi si cambia
LA DIRETTIVA

Nuove regole anti-Covid a scuola, con un solo positivo tutti in classe. Sui tamponi si cambia

Si tratta del nuovo documento elaborato dall'Istituto superiore di sanità, Regioni e ministeri alla Salute e all’Istruzione

Cambiano le norme anti-Covid nella scuola, dalle elementari in su: quarantena se ci sono tre alunni positivi in classe, tutti in aula se ce n'è solo uno. Si tratta del nuovo documento elaborato dall'Istituto superiore di sanità, Regioni e ministeri alla Salute e all’Istruzione che dovrebbe vedere la luce nelle prossime ore. Dieci giorni fa il testo sembrava essere pronto ma il Garante della privacy aveva chiesto alcuni cambiamenti ed adesso si è arrivati ad un nuovo testo che, salvo colpi di scena, dovrebbe essere quello definitivo.

Norme Covid a scuola, tamponi 0 e 5

Per quanto riguarda i tamponi ci sono novità: in aggiunta a quelli già usati in caso di quarantena, ce ne sono altri due. Uno è denominato “T0” e va eseguito appena c’è un caso positivo, l’altro è il “T5”, da fare dopo cinque giorni. Possono essere eseguiti i test rapidi, molecolari oppure i salivari con analisi sempre molecolare. Ad esempio: appena viene segnalato un caso positivo in classe, i compagni dello studente (o del docente) che ha il Covid devono fare subito il “tampone 0” e rientrano subito in classe se il risultato è negativo. Dopo altri cinque fanno l’altro test. Diverso il discorso per i docenti che se sono vaccinati fanno il test e, se negativo, rimangono a scuola. Se invece non hanno ricevuto la somministrazione vanno in quarantena per 10 giorni anche se il primo test è negativo e rientrano soltanto se il nuovo tampone dà il via libera.

Se invece in classe ci sono due casi positivi, conta se si è vaccinati. Esempio: gli alunni (per ovvie ragioni dalla seconda media in poi) vaccinati o negativizzati negli ultimi 6 mesi proseguono la sorveglianza con i due test, a zero e cinque giorni, mentre quelli non vaccinati vanno in quarantena 10 giorni anche se negativi al primo tampone. Stessa cosa per i docenti.

Con tre casi positivi in classe si torna in Dad quindi sia gli alunni che i docenti, dopo aver fatto il primo tampone, anche se negativo, vanno in quarantena. Regole diverse poi per i vaccinati: l’isolamento dura 7 giorni, se invece non si è vaccinati ne servono 10.

Per quanto riguarda la scuola dell'infanzia che viene frequentata dai bambini senza dispositivi di protezione, se c'è un caso positivo all'interno della classe, dopo il tampone vanno tutti in quarantena 10 giorni e poi devono fare il test.

Norme Covid a scuola, il ruolo del dirigente e dell'Asl

Il dirigente scolastico, nell'eventualità di un caso Covid, "in via eccezionale ed urgente" può sospendere temporaneamente le attività didattiche e avviare le misure del protocollo, solo successivamente interviene la Asl di competenza, alla quale spetta l'individuazione dei contatti stretti e non.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X