Domenica, 24 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Al via la scuola in Sicilia, Suraniti: "Studenti e famiglie adottino comportamenti virtuosi"
L'APPELLO

Al via la scuola in Sicilia, Suraniti: "Studenti e famiglie adottino comportamenti virtuosi"

Il direttore dell'Ufficio scolastico regionale invita tutti a rispettare le regole: «La pandemia ha dimostrato che ciò che facciamo può influenzare le vite degli altri»
scuola, Stefano Suraniti, Sicilia, Cronaca
Stefano Suraniti, direttore dell’Ufficio scolastico regionale

«La scuola, in stretta relazione con la famiglia e con le agenzie educative del territorio, dovrà fare emergere le potenzialità di ciascuno studente, impegnandosi ancora di più nella realizzazione del progetto di vita degli alunni con disabilità o a rischio di povertà educativa. La scuola, infatti, è un luogo sicuro, ma occorre che i comportamenti virtuosi in tale contesto siano presenti da parte di tutti gli studenti e tutte le famiglie anche nell’extra-scuola». Lo dice il direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Stefano Suraniti, per l’avvio dell’anno scolastico in Sicilia.

«La pandemia ha palesato con maggiore evidenza come i nostri comportamenti possano influenzare le vite degli altri. L’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, come Direzione e come Ambiti territoriali, ha accompagnato le scuole nel percorso che ha portato alla riapertura. Con il completamento delle operazioni di supplenza prima dell’inizio delle lezioni, si è garantito il pieno diritto all’istruzione degli studenti. È stata posta particolare attenzione, inoltre, all’assegnazione tempestiva dei docenti di sostegno agli alunni con disabilità».

«In queste settimane - annuncia Suraniti - visiterò diverse scuole siciliane per sottolineare la vicinanza concreta dell’amministrazione». Oggi Suraniti inizierà con la visita all’Istituto comprensivo Maneri-Ingrassia-Don Milani di Palermo. «L’auspicio - conclude - è che ogni studentessa e ogni studente, con la propria intelligenza, creatività e forza di volontà, possa migliorare la nostra società grazie ai valori della legalità e della solidarietà».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X