Sabato, 02 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sicilia unica regione gialla almeno fino al 12 settembre, le nuove regole per evitare l'arancione
CORONAVIRUS

Sicilia unica regione gialla almeno fino al 12 settembre, le nuove regole per evitare l'arancione

La Sicilia resta l'unica regione in zona gialla in Italia e così sarà almeno fino al 12 settembre. Il monitoraggio settimanale non dà vita a nessun nuovo cambio di colore e così il resto della Penisola rimane in fascia bianca. Buone notizie sul fronte contagi intanto: dopo sei settimane l'indice di trasmissione torna sotto quota 1, al di sotto del livello di guardia. Passano però da 10 a 17 le Regioni e Province autonome classificate a rischio moderato.

La Sicilia può comunque trovare qualche spunto per un flebile ottimismo: nell'ultima settimana la curva dei contagi è in calo del 10% e ieri, dopo settimane di incrementi, il numero di ricoveri in area medica e in terapia intensiva è diminuito seppur di poche unità. Gli indicatori ospedalieri però restano ancora sopra soglia: 22,5% in area medica di pazienti Covid (contro la soglia del 15%) e 13,9% in rianimazione (contro la soglia del 10%).

Numeri che arrivano nel pieno del dibattito sul Green pass e obbligo di vaccinazione. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo le parole del premier Draghi di giovedì, annuncia che nei «prossimi giorni» arriveranno «decisioni» per «una estensione del certificato ad altri ambiti della vita delle persone». Il rappresentate del governo aggiunge anche che non è preclusa la possibilità, nel caso «ve ne dovesse essere bisogno» di «poter anche utilizzare l’obbligo di vaccinazione, che già esiste per il personale sanitario e che la Costituzione consente con iniziativa legislativa e che noi riteniamo sia uno strumento a disposizione del Parlamento e del governo nel caso in cui ciò dovesse essere necessario».

In tema di certificato verde sembra proseguire la road map avviata il 6 agosto scorso quando fu deciso il suo obbligo per accedere nei ristoranti, bar e cinema. Il primo settembre si è avuta la seconda accelerazione che ha riguardato, in primo luogo, scuola e trasporti. E ieri l’ulteriore step, con l'approvazione in Commissione affari sociali di un emendamento che estende a 12 mesi la validità del Pass, documento che potrà essere ottenuto anche con i test salivari.

Nel frattempo la Sicilia gialla si riempie di chiazze arancioni nel tentativo di tenere a bada il numero dei contagi. L'ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci ha disposto da sabato 4 a martedì 14 settembre (compreso), la "zona arancione" in nove Comuni siciliani. Si tratta di Augusta, Avola, Pachino, Noto, Portopalo di Capo Passero, Rosolini, Ferla, Francofonte e Catenanuova. Proroga invece per Barrafranca e Niscemi. In tutti questi Comuni sarà valido il coprifuoco dalle 22 alle 5 ma non per chi è in possesso del green pass.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X