Domenica, 17 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, ricoveri troppo lunghi: la Regione accorcia i tempi di degenza negli ospedali
REPARTI AI RAGGI X

Coronavirus, ricoveri troppo lunghi: la Regione accorcia i tempi di degenza negli ospedali

coronavirus, Ruggero Razza, Sicilia, Cronaca
L'ospedale Sant'Elia di Caltanissetta

Mentre gli ispettori del ministero sono già al lavoro in Sicilia, all’assessorato alla Sanità  si indaga sui tempi di dimissione dei pazienti dagli ospedali, in alcuni casi troppo lunghi.

Il tempo medio di degenza nei reparti non dovrebbe superare i 13 giorni. Ma un report dell’assessorato, come racconta Giacinto Pipitone sul Giornale di Sicilia in edicola, mostra che 13 ospedali si spingono molto al di là di questa soglia. Gli ospedali più lenti in fase di dimissione sono il Sant’Elia di Caltanissetta (che ha il record negativo con una media di permanenza di 25 giorni), quello di Sciacca (17 giorni), il Policlinico di Messina (20 giorni), il Maria SS Addolorata di Biancavilla (18,5 giorni).

A Palermo risultano avere degenze sopra la media il Civico (17,6 giorni), il Cervello (13,3) e il Policlinico (13,7 giorni). Stessa situazione a Marsala, dove un ricovero dura mediamente 14 giorni, e a Mazara dove si arriva fino a 16. In zona rossa anche tre strutture etnee: il Garibaldi Nesima, il San Marco e il Rodolico tutti con tempi di dimissioni superiori alle 2 settimane.

Razza sta programmando direttive che permettano di accelerare le procedure e ieri ha anche annunciato un piano per fare in modo che i pazienti ricoverati possano comunicare con i parenti attraverso monitor o video chiamate e con l’aiuto di psicologi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X