Venerdì, 04 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, uno studio rivela: "In ristoranti, palestre e cinema nessun rischio"
L'INFEZIONE

Coronavirus, uno studio rivela: "In ristoranti, palestre e cinema nessun rischio"

coronavirus, Sicilia, Cronaca
Fase 2: a Fiumicino riaperti la met? dei ristoranti

E se in Italia tra le prime attività a chiudere o a subire limitazioni ci sono le palestre, i ristoranti, i bar, i cinema e i teatri, uno studio rivela che proprio questi non sono luoghi di contagio.

La ricerca è stata condotta dal centro Altamedica di Roma e sottoposto al Journal of Medical Virology. E’ il "primo studio scientifico di esclusione della sede di contagio", spiega il direttore scientifico di Altamedica, Claudio Giorlandino.

"Infatti benchè non sia possibile stabilire dove ci si contagi giacchè i comportamenti, movimenti e contatti della popolazione siano estremamente vari ed i contagiati possano essere stati infettati in un numero indefinito di luoghi od occasioni anche contingenti od occasionali, è invece estremamente semplice, deduttivamente, verificare le sedi di frequentazione ed escludere quelle dove la popolazione dei positivi non vi si sia recata nei 10/15 giorni precedenti il riscontro del virus nel loro tratto respiratorio superiore", aggiunge.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X