Mercoledì, 02 Dicembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Tentata rapina con conflitto a fuoco a Napoli, morto un 17enne
POLIZIA

Tentata rapina con conflitto a fuoco a Napoli, morto un 17enne

È di un morto e un ferito il bilancio di una rapina tentata e finita con una sparatoria tra malviventi e polizia a Napoli.

Secondo quanto si è appreso, il rapinatore morto era un minorenne, aveva 17 anni ed era del quartiere di Forcella. Il fatto è accaduto alle 4.30 di stamane.

In due hanno affiancato altri due ragazzi a piedi nella zona tra via Duomo e via Marina, probabilmente per portare via cellulari e denaro. In quel momento passavano degli agenti in borghese e ci sarebbe stato un conflitto a fuoco in cui i poliziotti avrebbero risposto a spari dei rapinatori.

Nella sparatoria è rimasto ferito anche un altro rapinatore di 18 anni, che adesso si trova in ospedale. Si tratta di Ciro De Tommaso, 18 anni, figlio di Gennaro, detto Genny, conosciuto come Genny 'a carogna, il capo ultrà che il 3 maggio 2014 trattò con dirigenti del Napoli l’avvio della match Napoli-Fiorentina all’Olimpico dopo lo scontro tra tifosi violenti che aveva generato il ferimento grave di un napoletano, Ciro Esposito, poi deceduto.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X