Lunedì, 15 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Scarcerazioni boss, Bonafede: "Sono 112 quelli tornati in cella"
IL MINISTRO

Scarcerazioni boss, Bonafede: "Sono 112 quelli tornati in cella"

Sono 112 i detenuti del circuito alta sicurezza e quelli sottoposti al regime del 41-bis che, al 23 settembre scorso, sono tornati in carcere. Lo ha detto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, in audizione davanti alla Commissione Giustizia del Senato.

Dunque, ha evidenziato il ministro, sono di nuovo in cella "tutti e 3 i detenuti sottoposti al regime previsto dall’articolo 41-bis che erano stati precedentemente sottoposti a detenzione domiciliare", nonchè "109 detenuti appartenenti al circuito alta sicurezza: dei 112 rientrati, 70 risultano detenuti definitivi e 42 sono ristretti a titolo cautelare".

Per quanto riguarda i detenuti che allo stato non risultano rientrati in carcere, ha continuato il Guardasigilli, "deve certamente ritenersi che la permanenza degli stessi in detenzione domiciliare sia da ricondurre ad autonoma valutazione effettuata dall’autorità giudiziaria": il decreto approvato lo scorso maggio dal Governo, "ha obbligato tutti i detenuti scarcerati per emergenza Covid a tornare davanti al giudice per una nuova valutazione", ha ricordato Bonafede, il quale ha evidenziato che sull'applicazione del decreto ha disposto, attraverso una articolazione ministeriale, un "capillare monitoraggio".

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X