Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Coronavirus, le ultime notizie: in Italia 12 morti, sette minori tra i contagiati
IN AGGIORNAMENTO

Coronavirus, le ultime notizie: in Italia 12 morti, sette minori tra i contagiati

Salgono a 12 le vittime del coronavirus mentre i contagi sono 423. L'ultimo decesso, in ordine di tempo, in Emilia Romagna ed è ancora una volta un anziano. Si tratta di un paziente 70enne, cittadino lombardo, «già affetto da importanti patologie pregresse». Proveniva da uno dei comuni della 'zona rossa' lombarda, era stato ricoverato all’ospedale di Piacenza, poi trasferito in terapia intensiva a Parma. Il coronavirus, intanto, ha raggiunto 9 regioni d'Italia: 258 casi (tra cui sei minori) con 9 vittime in Lombardia, 87 casi con 2 morti in Veneto, 47 casi in Emilia Romagna, 16 in Liguria, 3 in Piemonte, Lazio e Sicilia, 2 in Toscana 1 in Alto Adige.

21.40: Il ministro della Salute, Roberto Speranza, interviene nell'informativa urgente alla Camera. «Con la fiducia della comunità scientifica ed i provvedimenti necessari supereremo tutti insieme questa emergenza, l’Italia è più forte del nuovo coronavirus». Nelle prossime settimane, ha aggiunto, «sarà decisivo il comportamento individuale di ognuno di noi: seguire le regole di igiene e dell’Iss è fondamentale per vincere questa sfida».
«I primi riscontri evidenziano - spiega il ministro - che in Italia si sono sviluppati due focolai, che inizialmente sembravano distinti, ma che poi si sono dimostrati connessi, uno in Lombardia, più vasto, e un altro puntiforme in un piccolo comune del Veneto».
Il nuovo coronavirus «ci preoccupa perchè ad un tasso basso di letalità corrisponde un tasso alto di contagio che potrebbe colpire la popolazione più debole e anziani e sovraccaricare i presidi sanitari, quindi bisogna limitare la diffusione del contagi e l’isolamento dei contagiati è l’unica strada che garantisce la riduzione della diffusione virus». Nella «stragrande maggioranza dei casi - ha ribadito Speranza - il coronavirus comporta sintomi molto lievi».

18.40: A poco meno di un mese da quando furono soccorsi nell’albergo dove alloggiavano al centro di Roma i coniugi cinesi, primi due casi accertati di coronavirus in Italia, sono entrambi guariti. Dopo la notizia nei giorni scorsi della «negativizzazione» del marito, oggi è arrivato l’annuncio che anche la moglie è risultata negativa al test e ha lasciato la terapia intensiva per essere trasferita in reparto. E così tutti i pazienti contagiati da coronavirus e ricoverati nell’istituto per le malattie infettive della Capitale sono guariti.
Sabato, infatti, era stato dimesso il giovane ricercatore trasferito nella struttura dalla cittadella militare della Cecchignola mentre era in quarantena assieme agli altri connazionali rientrati da Wuhan.

18.03: Una donna lombarda positiva al coronavirus ha partorito all’ospedale di Piacenza. Il piccolo sta bene e non è positivo. Lo ha riferito l’assessore regionale dell’Emilia-Romagna Sergio Venturi.

17.55: Una nave da crociera italiana, la Msc Meraviglia, è stata respinta da due porti ai Caraibi, in Giamaica e alle Isole Cayman, per paura del coronavirus. A bordo ci sono 4500 passeggeri e 1600 membri dell'equipaggio.

15.30: Sono sette i minori risultati positivi al Coronavirus in Lombardia e Veneto. La maggior parte legati alla cosiddetta zona rossa dove ora vige il divieto di ingresso e di uscita. Si tratta di una bambina di 4 anni di Castiglione d'Adda ricoverata al San Matteo, di un 15 enne ricoverato a Seriate (Bergamo) e due ragazzini di 10 anni di Soresina (Cremona) e di San Rocco al porto (Lodi) già tornati a casa. Positivo nei giorni scorsi anche un 17enne della Valtellina che frequenta l'istituto Tosi di Codogno e successivamente anche un suo compagno di scuola della provincia di Sondrio. A questi, si aggiunge una bambina di otto anni nel focolaio di Limena, in provincia di Padova. Lo si è appreso da fonti della Regione Veneto. La piccola è residente in un paese del padovano ed è asintomatica. Da quanto si è appreso, secondo le procedure, anche i suoi compagni di scuola verranno ora sottoposti al tampone.

13.58: La donna italiana morta a Bad Kleinkirchheim, in Austria, non sarebbe risultata positiva al coronavirus. Lo scrive il Kronen Zeitung. Tutti i test effettuati dalle autorità sanitarie austriache sarebbero risultati negativi, aggiunge il quotidiano nella sua versione online.

13.50: Altri due casi positivi sospetti in Toscana (quattro in totale) di Covid-19. I tamponi analizzati dai laboratori toscani sono già stati inviati stamani all’Istituto superiore di sanità, in attesa di validazione. Lo rende noto la Regione. Tutti e due riguardano cittadini residenti a Firenze. Intanto, fanno sapere le autorità sanitarie, sono complessivamente 273 le persone in isolamento domiciliare, sotto sorveglianza attiva, a seguito delle indagini epidemiologiche in corso e della prima ricostruzione dei contatti stretti e prolungati dei primi due sospetti positivi, quelli emersi ieri l’altro.

13.38: I bar di Milano e di tutta la Lombardia potranno riaprire anche dopo le 18 grazie ad un 'aggiornamento' previsto nelle prossime ore all’ordinanza di Regione Lombardia che, a causa dell’emergenza coronavirus, aveva imposto la chiusura di tutti i bar a partire dalle 18 fino alle 6 del mattino. Lo apprende l’Ansa da fonti qualificate. Per evitare assembramenti, il servizio bar dovrà essere gestito solo al tavolo dal personale e non direttamente al bancone.

13.02: Secondo caso di coronavirus in Catalogna dopo la 36enne italiana trovata positiva ieri a Barcellona: in questo caso si tratta di un 22enne che, scrive El Pais citando il dipartimento della Salute catalano, è stato di recente in Italia. In Spagna sono 11 in totale i pazienti affetti dal virus, di cui 5 di nazionalità italiana, 4 a Tenerife e la donna a Barcellona.

12.31: La Grecia ha riferito del suo primo caso di coronavirus: si tratta di una donna che ha viaggiato di recente nel Nord Italia. Un portavoce del ministero della Salute ha riferito che la paziente di 38 anni è ricoverata in un ospedale di Salonicco ed è in buone condizioni.

12.24: Il primo italiano positivo al coronavirus in Algeria è un dipendente di Eni «al momento dislocato nel campo di MLE, nel deserto algerino. Non ha febbre e gode di buone condizione di salute». È arrivato il giorno 17 febbraio da Bertonico, comune in provincia di Lodi che dal 21 febbraio fa parte della zona rossa di diffusione della regione Lombardia. E’ quanto rende noto un portavoce della compagnia.

12.20: Quattro nuovi casi di positività al Coronavirus in Emilia-Romagna, di cui due a Piacenza e due nella provincia di Modena. Sale così a 30 il numero dei casi sul territorio regionale: 20 a Piacenza, 4 a Parma, 5 a Modena e 1 a Rimini. Si tratta, spiega la Regione, «di contagi tutti riconducibili al focolaio lombardo, nessuno di questi è in condizioni critiche».

12.18: Sono 12 le vittime del Coronavirus in Italia. Il nuovo dato è stato fornito dal Commissario straordinario Angelo Borrelli.

12.16: Chiuse per tre giorni, a partire da oggi, le scuole di Rocchetta a Volturno (Isernia). Lo ha disposto il sindaco, Teodoro Santilli, con un’ordinanza. In paese, e nel Molise in generale, non ci sono casi di positività al Covid-19, ma il primo cittadino di Rocchetta ha disposto la chiusura per una disinfestazione dei locali che ospitano gli alunni.

12.15: "Ci stanno dimettendo, non siamo arrabbiati perché capiamo che sono cose che possono succedere. Ma ci siamo presi purtroppo davvero un bello spavento": la signora Danila spiega così all'Ansa che si è conclusa positivamente "la brutta avventura" che ha coinvolto tutta la sua famiglia, composta dal marito e dalle due figlie di 13 e 17 anni, tutti inizialmente positivi al coronavirus e ricoverati al San Matteo di Pavia. "Una dottoressa ci ha detto che c'è stato un errore in laboratorio", ha spiegato Danila, poco prima di venire dimessa.

12.04: Guarita anche la donna cinese ricoverata allo Spallanzani insieme al marito ormai un mese fa. «Viene sciolta in data odierna - si legge nel bollettino - a 29 giorni dal ricovero, la prognosi della coppia cinese, casi confermati di COVID-19. La coppia cinese è attualmente ricoverata in degenza ordinaria. La donna è stata traferita oggi dalla rianimazione in reparto in condizione cliniche in chiaro miglioramento, vigile e orientata. Ieri, per la prima volta, sono risultati negativi i test per la ricerca del nuovo Coronavirus. Il marito, tuttora ricoverato in regime ordinario, prosegue con successo la riabilitazione».

11.54: Altri due turisti italiani nell’hotel di Adeje a Tenerife isolato ieri sono risultati positivi al coronavirus. Lo scrive l’agenzia spagnola Efe che cita il ministero della Salute regionale delle Canarie. I due nuovi positivi fanno parte del gruppo in viaggio con il medico piacentino e la moglie a cui era stato diagnosticato ieri il Covid-2019.

11.37: Il Nas dei carabinieri di Cremona è stato, con diversi uomini, negli ospedali lodigiani in relazione alla vicenda del coronavirus. Secondo quanto appreso dall’Ansa, l’ispezione dei Nas è iniziata ieri all’ospedale di Codogno per poi proseguire in quello di Casalpusterlengo e concludersi nella notte all’ospedale Maggiore di Lodi. L’obiettivo delle ispezioni è comprendere le dinamiche di diffusione del virus e ricostruire esattamente cosa sia successo con la finalità di prevenire ulteriori contagi.

11.28: La Pontificia Commissione di Archeologia Sacra ha disposto la chiusura provvisoria di tutte le catacombe aperte al pubblico a partire da oggi. Una decisione arrivata «per motivi legati alla contingente situazione di preoccupazione sanitaria, in via preventiva e precauzionale» e a causa della «particolare conformazione e natura delle catacombe, con concentrazione elevata di umidità, limitata aerazione e spazi ristretti». La catacombe aperte al pubblico si trovano a Roma, nel Lazio, in Campania, Sicilia, Toscana e Sardegna.

10.56: Scuole chiuse a Napoli fino alla giornata di sabato per effettuare azioni straordinarie di pulizia. Lo ha annunciato all’Ansa il sindaco, Luigi de Magistris. «Non c'è da avere paura o panico. Questa massiccia attività di igienizzazione e sanificazione è un modo per alzare ancora di più la sicurezza e la serenità nel nostro territorio», ha spiegato.

10.42: Due persone sono ricoverate all’ospedale di Legnano, dopo essere risultate positive al tampone per il Coronavirus, lo confermano fonti ospedalieri. Si tratta di un libero professionista di 62 anni e di un medico di 61, che lavora all’ospedale di Alzano Lombardo (Bergamo). I due, che sono parenti, risiedono a Rescaldina, nel Milanese.

10.37: Londra non intende bloccare a causa del coronavirus i voli da e per l’Italia, su cui annualmente si spostano 3 milioni di turisti britannici, considerandola una misura controproducente. Lo ha detto il ministro della Salute, Matt Hancock, limitandosi a confermare alla Bbc le indicazioni sull'auto-isolamento per chi arriva nel Regno dal nord Italia e il consiglio di evitare viaggi negli 11 Comuni in lockdown: «Se guardiamo alla stessa Italia, vediamo che loro hanno fermato i voli dalla Cina e ora sono il Paese più contagiato d’Europa».

10: Nella notte è salito a 259 il numero delle persone contagiate e, fra loro, ci sono anche 4 minori, di cui una bimba di 4 anni. Gli altri hanno 2, 10 e 15 anni. Due sono già stati dimessi e gli altri due stanno effettuando gli accertamenti del caso al San Matteo di Pavia e all’ospedale di Seriate, in provincia di Bergamo. "Per la prima volta sono coinvolti anche minori, per i quali l’infezione è più leggera", ha sottolineato il governatore Attilio Fontana intervenendo alla trasmissione Omnibus.

9.50: In giornata sono attesi gli esiti del tampone effettuato sulla turista italiana morta in Carinzia. Si tratta di una donna residente in provincia di Udine, riferisce l'agenzia austriaca Apa. L'assessora alla sanità della Carinzia, Beate Prettner, ha rivolto un appello ai cittadini di restare calmi. "Sono state intraprese tutte le misure necessarie", ha ribadito.

8.42: La Russia mette in guardia i propri cittadini contro i viaggi in Italia, Corea del Sud e Iran per cercare di contenere la diffusione del coronavirus nel Paese: l’autorità per la sicurezza dei consumatori, Rospotrebnadzor, ha esortato i russi a evitare di recarsi in questi Paesi «fin quando la situazione epidemiologica non si sarà stabilizzata». Mosca aveva già sconsigliato i viaggi in Cina. Finora in Russia si registrano solo due casi di contagio, nessuna vittima.

8.34: La coordinatrice del pronto soccorso dell’ospedale Sant'Anna di Torino ha denunciato ai carabinieri il furto di dieci semimaschere filtranti dal pre-triage istituito per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Il furto sarebbe avvenuto ieri, tra le 9 e le 12. I militari stanno cercando di identificare gli autori.

8.24: Anche nella P.a privilegiare "modalità flessibili di svolgimento della prestazione lavorativa», favorendo chi ha patologie, i pendolari e quelli su cui grava la cura dei figli. Invito a «potenziare il ricorso al lavoro agile». Anche per convegni e riunioni viene raccomandata la «modalità telematica». Lo stabilisce la direttiva firmata dal ministro della P.a, Fabiana Dadone, con le «prime indicazioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 fuori dai comuni interessati di Veneto e Lombardia».

8.18: Sono in corso verifiche a Bad Kleinkirchheim in Austria sulle cause della morte avvenuta questa notte di una donna italiana di 56 anni originaria del Friuli. Per il momento il medico di emergenza della località della Carinzia intervenuto non esclude che il decesso possa essere causato dal coronavirus. Sono stati ordinati ulteriore accertamenti. Il complesso residenziale è stato chiuso, i parenti e residenti non sono autorizzati a lasciare lo stabile.

7.45: Primo caso di coronavirus in Brasile: un uomo di San Paolo, appena rientrato dall’Italia, è risultato positivo ai test. Il 61enne, ha fatto sapere l’ospedale israelita Albert Einstein in una nota riportata dal quotidiano Folha de Sao Paulo, «è in buone condizioni e non ha bisogno di essere ricoverato, resterà in isolamento nei prossimi 14 giorni», a casa.

7.41: Non è questo il momento delle polemiche e chi pensa di poter speculare in termini di consenso alimentando la paura non fa l’interesse della nazione. Lo sottolinea il premier Giuseppe Conte in un’intervista al Corriere della Sera, in cui evidenzia il lavoro fatto finora per fronteggiare l’emergenza coronavirus e annuncia l’arrivo di un pacchetto di misure strutturali per i settori economici rimasti colpiti. Conte ricorda le misure draconiane già adottate, spiega che si sta lavorando di concerto con il quadro internazionale, e ribadisce la necessità di un lavoro di collaborazione.

7.30: Marche, primo campione positivo a Pesaro. In attesa di conferma dall'Iss, occorre un secondo controllo necessario per la conferma.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X