Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Violenza sessuale a studentesse americane, condannato ex carabiniere palermitano
A FIRENZE

Violenza sessuale a studentesse americane, condannato ex carabiniere palermitano

Il tribunale di Firenze ha condannato a 5 anni e 6 mesi l’ex carabiniere Pietro Costa, uno dei due militari accusati di violenza sessuale per aver abusato di due studentesse americane nella notte tra il 6 e il 7 settembre 2017 nel capoluogo toscano dopo averle riaccompagnate a casa dalla discoteca con l’auto di servizio.

Costa era imputato nel processo per presunti abusi verso una delle due giovani. Il collega di pattuglia, l’ex appuntato Marco Camuffo, era già stato condannato a 4 anni e 8 mesi di reclusione in rito abbreviato l’11 ottobre 2018.

Secondo l'accusa i due incontrarono le giovani nella discoteca Flo di piazzale Michelangelo, mentre erano in servizio. Si offrirono di riaccompagnate a casa, in centro, ma poi invece di salutarle entrarono nel palazzo e nel vano scale le violentarono.
L’ex carabiniere Pietro Costa, presente in aula per tutta l’udienza, si è allontanato prima della lettura della sentenza. I giudici lo hanno condannato anche all’interdizione perpetua dai pubblici uffici e al risarcimento dei danni alle parti civili, stabilendo una

provvisionale di 30mila euro a favore della vittima che lo accusa della violenza sessuale, di 10mila euro per il Comune di
Firenze, 10mila per il ministero della Difesa e 10mila per il comando generale dell’Arma dei carabinieri.

I legali dell’ex militare, avvocati Serena Gasperini e Daniele Fabrizi, hanno lasciato il palazzo di giustizia di Firenze senza fare dichiarazioni ai giornalisti

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X