Domenica, 22 Settembre 2019
PIACENZA

Omicidio Elisa Pomarelli, l'autopsia: morta per strangolamento

Morta per strangolamento: questo un primo responso, seppur parziale e ancora da verificare compiutamente, emerso dall’autopsia sul corpo di Elisa Pomarelli, la 28enne uccisa dall’amico Massimo Sebastiani arrestato dai carabinieri, sabato scorso, dopo circa due settimane di fuga nei boschi del Piacentino. Si conferma così una prima ipotesi investigativa sul decesso della giovane.

Lo stesso operaio aveva confessato a inquirenti e investigatori di aver ucciso la ragazza nel pollaio vicino alla sua abitazione a Campogrande di Carpaneto (Piacenza).

L’esame medico è stato eseguito oggi all’istituto di medicina legale di Pavia alla presenza dei consulenti della Procura e delle parti nominati dall’arrestato e dai parenti della vittima. Sarà comunque necessario aspettare alcune settimane per conoscere gli esiti dell’esame autoptico che chiariranno con maggiore precisione le cause del decesso. (AGI)

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X