Mercoledì, 24 Luglio 2019
TRAGICO BILANCIO

Incidenti stradali, la Sicilia piange 6 morti in due giorni

di

Strade funestate dal sangue in Sicilia. Negli ultimi due giorni sono state ben cinque le vittime alle quali si aggiunge il tenore palermitano morto a Milano, sempre in un incidente.

E a perdere la vita è stata gente di tutte le età: dal 17enne deceduto ieri dopo lo schianto della sua moto contro un palo a Marsala, al 78enne travolto e ucciso sempre nella giornata di ieri in via Castellana a Palermo.

L'ultimo incidente mortale, in ordine di tempo, è avvenuto sabato notte a Siracusa. Un 26enne, Marcolino D'Angeli, si è schiantato in via San Sebastiano con il suo scooter contro un'auto ed è morto.

Qualche ora prima, sabato intorno alle 18, altra tragedia, questa volta a MarsalaGiuseppe Lipari stava percorrendo il Lungomare Boeo quando, per cause in corso d'accertamento, ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro un palo. Il ragazzo indossava il casco ma le sue ferite sono apparse subito gravi. Purtroppo è giunto in ospedale morto. Si è trattato del quarto incidente mortale a Marsala in meno di un mese.

E il bollettino "di guerra" si era tragicamente arricchito nel primo pomeriggio di ieri quando a Palermo un 78enne era stato travolto da una Smart in via Castellana. Troppo violento l'impatto, Giuseppe Lecce è deceduto sul colpo.

Incidente a Palermo, muore un 78enne: le foto dopo lo scontro

Nella notte tra venerdì e sabato, invece, a perdere la vita era stata, ad Avola, Roberta Racioppo, 21 anni, che, intorno alle 2.30, era stata investita da un'auto.

Venerdì pomeriggio, invece, intorno alle 15,30, in uno scontro avvenuto a Castellammare del Golfo, sulla statale 187, nei presso dello svincolo di Scopello, era morto un palermitano di 39 anni, Michele Di Franco, mentre altre quattro persone erano rimaste ferite. Secondo la ricostruzione una Lancia Y, che stava procedendo in direzione Castellammare del Golfo, e una Land Rover che invece proveniva dalla corsia opposta, si sono scontrate frontalmente. A perdere la vita l’uomo che era al volante della Lancia Y.

E sempre venerdì, la Sicilia ha dovuto fare i conti con un altro lutto. Giuseppe Bellanca, tenore palermitano del teatro alla Scala di Milano, è morto nello scontro tra la sua moto e un autoarticolato a Milano, in piazza Ovidio. Il 48enne era in sella alla sua Honda Hornet che, intorno alle 2, si sarebbe scontrata con un autoarticolato. L’impatto è stato fortissimo e l’artista è morto sul colpo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X