Martedì, 18 Giugno 2019
IL CASO

Migranti, la nave Sea Watch è arrivata nel porto di Licata

La 'Sea Watch 3' è arrivata poco dopo le 13.30 nel porto di Licata, come disposto dal procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio.

Un gruppo di persone ha accolto con un applauso la nave: a bordo c'è il capitano Arturo Centore, indagato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, e l'equipaggio. Intanto la Procura di Agrigento ha convalidato il sequestro dell'imbarcazione.

La Guardia di finanza di Palermo e la Guardia costiera di Lampedusa ieri pomeriggio avevano eseguito il sequestro probatorio della nave della ong tedesca ponendo il mezzo navale a disposizione della procura che aveva deciso, previo sbarco dei migranti, conclusosi ieri sera, il trasferimento sotto scorta.

Indagato, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, il comandante della nave 'Sea Watch 3'. Le indagini proseguono sia per l’individuazione degli eventuali trafficanti di esseri umani coinvolti, "sia per la valutazione della condotta della Ong".

A Licata si trova da venerdì un’altra nave sottoposta a sequestro probatorio, la 'Mare Jonio' di Mediterranea saving humans.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X