Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Incidente ad Agira, rabbia per la morte di Stefania: "Sistemate le strade"

di

Triste pomeriggio, ieri, ad Agira dove l'intera città ancora commossa e sgomenta ha partecipato ai funerali di Stefania Giacone, la giovane di 24 anni che domenica ha perso la vita in un incidente stradale sulla strada provinciale 21. E mentre i funerali venivano celebrati nella chiesa Sant'Antonio da Padova la città si è fermata per rispettare il lutto cittadino proclamato dal sindaco Maria Greco.

Ma assieme allo sgomento e alla commozione aumenta la rabbia per le condizioni precarie delle strade dell'ennese dove la manutenzione è una chimera da anni, se si escludono pochissimi e rarissimi casi di interventi.

In città la protesta assume anche toni accesi come sui social dove si continuano a chiedere interventi che rendano più sicure le strade.

"Buongiorno sindaco - scrive un utente sul profilo Facebook del sindaco Maria Greco - penso che sia arrivato il momento di agire contro la provincia che non sistema le strade di loro pertinenza! Siamo arrivati veramente alla frutta, adesso basta, inutile che dicono che mancano i soldi allora a questo punto non dovremmo più pagare il bollo! La Provincia a mio avviso deve essere denunciata per omicidio colposo e altro, lei è un avvocato sa cosa fare, ma questa strada si deve sistemare e bene! Non deve succedere mai più una cosa così grave! Ad oggi tutto si era limitato a copertoni rotti, adesso non è stato così! Che paghino i loro rifiuti e la costante caparbietà a tenerci come muli da soma non bisognosi di strade adeguatamente asfaltate!. La Provinciale 21 è un'arteria strategica perché collega con l'autostrada A19 Palermo - Catania diversi Comuni fino ad arrivare nell'area nord della Provincia".

"Ho rappresentato il problema al Prefetto che - risponde il sindaco Maria Greco - si è dichiarata disponibile a convocare un tavolo tecnico con Provincia e Regione per affrontare la problematica. Circa la dinamica dell'incidente - afferma - sono in corso le indagini che accerteranno le cause".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X