Domenica, 23 Febbraio 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Minacce ad amministratori locali, Sicilia seconda per numero di casi
IL RAPPORTO

Minacce ad amministratori locali, Sicilia seconda per numero di casi

di

La Sicilia è la seconda regione, preceduta solo dalla Campania, in cui si registra il maggior numero atti intimidatori e minacce contro  amministratori locali. È  la classifica regionale stilata da Avviso Pubblico per l’ultima edizione del Rapporto «Amministratori sotto tiro», che conta nell'Isola 87 casi nel 2018, segnando un aumento del 10% rispetto all'anno precedente. Precede la Campania con 93 e seguono Puglia (59 casi), Calabria(56) e Sardegna (52).

In linea col dato regionale, Palermo, che a livello provinciale si piazza seconda, con 25 casi - dietro Napoli, che ha registrato invece 47 casi (+38% rispetto al 2017). Ma nella triste classifica ci sono anche altre due città siciliane: Agrigento, quinta con Lecce, che registra 16 casi; sesta Catania, 15 episodi denunciati, così come a Caserta, Bari e Sassari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X