Domenica, 17 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
AVEVA 34 ANNI

Morto in un incidente stradale Alessio Sanzogni, ex manager di Chiara Ferragni

morto alessio sanzogni, morto ex manager chiara ferragni, Alessio Sanzogni, Sicilia, Cronaca
Alessio Sanzogni

La vittima dell'incidente avvenuto la notte scorsa sulla A4 in provincia di Bergamo si chiamava Alessio Sanzogni, 34 anni, di Gardone Valtrompia (Brescia): noto influencer, era stato anche manager di Chiara Ferragni.

Sanzogni era alla guida della sua auto, che si è schiantata contro un tir verso le 2 della notte scorsa. Il camion era fermo in colonna per un incidente avvenuto pochi minuti prima, vicino allo svincolo di Bergamo, in direzione Milano, nel quale erano rimasti feriti una bambina di 9 anni e un quarantenne. Originario di Gardone Valtrompia, Sanzogni da tempo si era trasferito a Milano.

La salma del giovane è stata composta al cimitero di Bergamo, a disposizione dei familiari che tuttora vivono in Valtrompia. Alessio Sanzogni è stato general manager di 'Tbs Crew', azienda creata dalla fashion blogger e imprenditrice Chiara Ferragni.

Una delle prime a scrivere un messaggio sui social è Silvia Grilli, direttore della rivista Grazia: "Aveva 34 anni ed era uno degli essere umani più belli che abbia mai conosciuto. Ti vorrò sempre bene, Alessio".

"Stamattina stavo dando da mangiare al mio piccolo, bevendo un caffè con un'amica in quella che sembrava una normale mattinata a casa. Poi è arrivata la notizia peggiore: il mio amico Alessio è morto in un tragico incidente", ha scritto Chiara Ferragni su Istagram.

"Non riesco a trovare parole per esprimere quanto sia scioccante per me. Una volta eravamo molto affiatati e lavoravamo insieme a tempo pieno, poi, alcuni anni fa, abbiamo preso strade diverse. Una volta eravamo molto affiatati e - scrive - lavoravamo insieme a tempo pieno, poi, alcuni anni fa, abbiamo preso strade diverse".

"Quello che rimpiango ora - continua la fashion blogger - è il tempo che non abbiamo trascorso insieme negli ultimi due anni, le parole che non ci dicevamo. Abbiamo parlato e ci siamo inviati messaggi, ma non siamo andati in profondità con i discorsi. Non importa cosa succede nella tua vita, sii sempre consapevole di rendere speciali le persone a cui tieni".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X