Giovedì, 21 Novembre 2019
stampa
Dimensione testo
GDS IN EDICOLA

Mafia, Lombardo "illuminato" da Santa Rosalia, Lorefice: "Al pentito è giunta la parola di Dio"

lombardo lorefice, pentimento lombardo, Andrea Lombardo, Corrado Lorefice, Sicilia, Cronaca
L'arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice, durante la conferenza per la visita del Papa a Palermo

"Al pentito è giunta la parola di Dio". Così monsignor Corrado Lorefice sintetizza la scelta di divenire collaboratore di giustizia da parte di Andrea Lombardo, il nuovo pentito che durante un’udienza del processo d’appello "Reset 2" ai clan di Bagheria ha spiegato il motivo che lo ha spinto a cambiare vita, accusare il padre Francesco, boss di Altavilla Milicia, dell’omicidio del piccolo imprenditore edile Vincenzo Urso, che era stato fidanzato della figlia, e raccontare tutto quello che sa sulla mafia.

"Il giudice deve avere il linguaggio del giudice, ma il cristiano deve annunciare la bella notizia, deve chiamare alla conversione anche i mafiosi, dire che tutti possono venire alla luce, alla verità, che si può passare dalla vita delinquenziale alla vita dei figli di Dio", ha detto Lorefice in un'intervista di Alessandra Turrisi pubblicata sul Giornale di Sicilia.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X