Lunedì, 01 Giugno 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Affari di droga tra mafia e camorra, arrestato l'uomo di riferimento al Nord
SPACCIO A PALERMO

Affari di droga tra mafia e camorra, arrestato l'uomo di riferimento al Nord

PALERMO. Questa mattina, agenti della Squadra Mobile di Verbania hanno arrestato Christian Gambino, nato ad Omegna (Novara) il 29 anni e residente a Gravellona Toce (Verbano-Cusio-Ossola), era ricercato nel corso dell’ultima operazione antidroga a Palermo.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere, è stata emessa dal gip di Palermo nei confronti di sedici persone accusate di spaccio. Gambino, nei giorni scorsi, era riuscito a sfuggire alla cattura ma la sua latitanza è durata poche ore.

Gambino, dice l’accusa, per chi gestiva lo smercio di stupefacente nel capoluogo palermitano, ha rappresentato un importante, inedito, riferimento nel nord Italia, per reperire la droga: Salvatore Peritore e Francesco Ferrante, insieme con Gaetano Rubino, titolare di una ditta di trasporti, (tutti e tre palermitani e destinatari di provvedimenti restrittivi nella stessa operazione antidroga) avevano attivato un nuovo asse di rifornimento presso alcuni fornitori di droga nella zona di Gravellona Toce. Il promotore sarebbe stato Christian Gambino.

Cocaina per professionisti a Palermo, due bande si dividevano i clienti - Foto e nomi degli arrestati

L’8 febbraio 2015, la squadra mobile di Palermo ha sequestrato 2,5 chili di cocaina nascosti in un autotreno condotto da un autista della ditta di Rubino, droga che sarebbe stata fornita da Gambino.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X