Mercoledì, 22 Maggio 2019
DOPO L'EMERGENZA

Più acqua in arrivo per Caltanissetta e Enna

di

ENNA. Le abbondanti precipitazioni nevose che hanno praticamente bloccato e isolato diversi centri dell’area nord della ex Provincia di Enna creando innumerevoli disagi, si portano dietro una conseguenza positiva. L’invaso dell’Ancipa, il cui livello si era notevolmente abbassato per mancanza di precipitazioni, si è riempito e così rientra la crisi idrica che da metà dicembre dello scorso anno ha fatto ridurre l’erogazione nell’agrigentino, nell’ennese e nel nisseno.

La notizia arriva dalla riunione, del 12 gennaio, tenutasi al Dipartimento regionale acqua e rifiuti per verificare la disponibilità delle fonti del sistema idrico in tutta la Sicilia. In quella sede l’ingegnere Spada, di Siciliacque, ha comunicato che per il sistema di sovrambito di Agrigento, Enna e Caltanissetta si era registrata una inversione di tendenza per le consistenti precipitazioni.

«Si può affermare che la criticità rappresentata nelle precedenti riunioni - ha affermato Spada - può considerarsi cessata». Nel corso della riunione proprio Spada ha proposto «una riduzione di portata dall'attuale 30% decisa ed effettuata nei precedenti incontri al 15% alla diga Ancipa e Fanaco per approvvigionare le province di Enna, Agrigento e Caltanissetta. Se la situazione dovesse migliorare - ha sottolineato - Siciliacque ripristinerà la normale distribuzione della risorsa idrica ai gestori del servizio idrico integrato delle tre province soddisfacendo i vari bisogni».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X