Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Maltempo su tutta l'Italia, pioggia in Sicilia dopo scirocco e incendi
METEO

Maltempo su tutta l'Italia, pioggia in Sicilia dopo scirocco e incendi

ROMA. Dopo lo scirocco e i devastanti incendi degli ultimi giorni, arriva la pioggia in Sicilia. Una perturbazione proveniente dalla Francia è piombata sul Mediterraneo occidentale, interessando tutta la penisola italiana. E già ieri il Dipartimento della Protezione civile, che sulla base delle previsioni disponibili ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Lombardia,  su Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata, in particolare sui settori interni. Questi fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

Sulla base delle previsioni la Protezione civile ha valutato per la giornata di oggi allerta gialla sulla gran parte della Penisola: settori alpini e prealpini lombardi, buona parte del Piemonte, del Veneto, dell'Emilia Romagna e della Toscana, oltre che tutto il centro-sud e i settori settentrionali della Sicilia. La pioggia nell'Isola chiude una settimana di passione sul fronte del meteo e non solo. Il forte scirocco si è unito agli incendi bruciando letteralmente soprattutto la provincia di Palermo con danni per 30 milioni.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull'Italia è aggiornato quotidianamente ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile.

3bmeteo.com comunica le previsioni del tempo sull'Italia per i prossimi giorni.

DOMENICA 19 GIUGNO Al Nord nubi irregolari al mattino, entro sera peggiora con piogge e temporali sparsi sul Nord Est, anche forti tra Romagna e Veneto. Temperature in calo, massime tra 23 e 26. Al Centro tempo instabile con acquazzoni e temporali entro metà giornata; nuove piogge nella notte su Marche, Toscana, alta Umbria. Temperature in calo, massime tra 21 e 25. Al Sud condizioni di spiccata variabilità con spazi soleggiati alternati ad acquazzoni, più probabili nelle ore pomeridiane. Temperature in netto calo, massime tra 24 e 27.

LUNEDI' 20 GIUGNO Al Nord ancora delle piogge al Nordest, in attenuazione nel pomeriggio. Meglio invece al Nordovest con ampi spazi soleggiati. Temperature in aumento ad Ovest, massime tra 23 e 27. Al Centro ancora instabile tra Toscana specie interna, Umbria e Marche, più soleggiato altrove salvo qualche acquazzone diurno in Appennino. Temperature invariate, massime tra 21 e 25. Al Sud generali condizioni di bel tempo con cieli poco nuvolosi o a tratti parzialmente velati. Temperature in rialzo sulle Adriatiche, massime tra 24 e 28.

MARTEDI' 21 GIUGNO Al Nord tempo stabile e soleggiato, con al più qualche addensamento sui settori di Nordovest, specie a ridosso dei monti. Temperature in aumento, massime comprese tra 25 e 29. Al Centro prevalenza di schiarite, seppur con maggiore variabilità nelle zone interne con locali acquazzoni nelle ore pomeridiane. Temperature in rialzo, massime tra 23 e 27. Al Sud tempo in prevalenza stabile e soleggiato con transito di velature. Isolati temporali pomeridiani possibili in Appennino. Temperature in ascesa, massime tra 25 e 29.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X