Lunedì, 26 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Rapinava banche in Toscana, catanese arrestata a Caltanissetta
POLIZIA

Rapinava banche in Toscana, catanese arrestata a Caltanissetta

CALTANISSETTA. Una ventottenne di Catania, Tiziana Azzarelli, che si trovava ai domiciliari in una comunità di Caltanissetta, è stata arrestata dalla squadra mobile nissena perché ritenuta responsabile di alcune rapine in banca, assieme a due complici, messe a segno in Toscana. La polizia ha eseguito un mandato di cattura emesso dalla Procura di Prato per rapina in concorso e ricettazione di un'auto rubata utilizzata per le rapine.

Due giorni fa la Polizia di Stato ha sgominato un commando di rapinatori, ritenuto responsabile di una rapina, compiuta, in danno della banca di Credito Cooperativo, “G.Toniolo” di Marsala. Sette i soggetti fermati, subito dopo essere stati sorpresi dai poliziotti nei pressi di un appartamento di Petrosino, ritenuto covo della banda.

Sulla scorta di alcuni, recenti “colpi” compiuti nel bagherese, già da qualche tempo la sezione “Investigativa” del Commissariato “Bagheria” aveva focalizzato la sua attenzione su una banda di soggetti, di Palermo e Villabate, attiva nella zona orientale del capoluogo, fino alle sue propagini bagheresi. Anche lì si trattava di "trasfertisti" in piena regola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X