Lunedì, 23 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca La strage infinita dei bimbi migranti: 10 minori tra le 18 vittime nell'Egeo
IMMIGRAZIONE

La strage infinita dei bimbi migranti:
10 minori tra le 18 vittime nell'Egeo

ISTANBUL. Il mare Egeo continua ad inghiottire vite. La scorsa notte si è preso quelle di altri 18 disperati in fuga dalla guerra, nell'ennesimo drammatico naufragio davanti alle coste turche. Più della metà erano bambini. La barca, una piccola imbarcazione in legno, carica di profughi provenienti da Iraq, Siria e Pakistan si è rovesciata a Bodrum Bay, circa 3,5 km dalla costa sud-occidentale della Turchia.E' allora che alcuni pescatori nei paraggi hanno sentito le urla dei profughi e hanno avvertito la guardia costiera.

Il bilancio di vittime è provvisorio dato che i media turchi parlano di "almeno" 18 morti, compresi 10 bambini. Tra i corpi recuperati in mare dalla Guardia costiera anche quelli di quattro donne. Il corpo di una di loro è stato ritrovato dai militari in una cabina. La donna era al quarto mese di gravidanza. Quattordici naufragi sono stati invece tratti in salvo.

Tutti sono stati portati in un ospedale di Bodrum. Ma undici di loro, trovati in stato di ipotermia, sono in condizioni critiche. I profughi, secondo i media turchi erano diretti all'isola greca di Kos. Questa come altre isole greche che si trovano a pochi chilometri dalla costa turca, sono attraenti mete per i rifugiati che cercano di entrare nell'Unione europea. Ieri quattro migranti siriani, tra cui tre bambini, sono annegati nel naufragio di un barcone partito dalla Turchia e diretto all'isola greca di Farmaco (Farmakonisi).

Sono oltre 700 i bambini morti in mare dall'inizio dell'anno. Ecco le principali tragedie avvenute nel mar Egeo che hanno riguardato i piccoli profughi a partire dal drammatico caso di Aylan, il bimbo siriano annegato insieme al fratellino Galip e alla madre Rehan nelle acque dell'Egeo le cui foto hanno indignato e commosso il mondo.

- 2 SETTEMBRE: il corpo di Aylan Kurdi, 3 anni viene trovato sulla spiaggia di Bodrum, in Turchia. Il fratello Galip di cinque anni giace a 100 metri da lui.

- 13 SETTEMBRE: 34 migranti muoiono in un naufragio al largo dell'isola di Fermakonissi, 11 sono bambini, 4 neonati.

- 14 OTTOBRE: una ragazzina, un bambino e una donna annegano dopo che il gommone sul quale viaggiano insieme con altri migranti si ribalta al largo dell'isola di Lesbo, in Grecia.

- 17 OTTOBRE: tre bambini, di 2, 5 e 9 anni e una ragazza di 16 anni muoiono insieme ad altri profughi in un naufragio al largo dell'isola greca di Kalolimnos.

- 28 OTTOBRE: 11 bambini muoiono in diversi naufragi nella notte tra il 28 e il 29 nelle acque dell'Egeo:

- 1 NOVEMBRE: in un naufragio davanti all'isola greca di Samos muoiono 4 persone, compresi 4 neonati e due bambini.

- 27 NOVEMBRE: Sei bambini annegano nella notte in due naufragi di gommoni stracarichi di persone. Due fratellini siriani di 1 e 4 anni, annegano al largo di Bodrum. Altri 4 corpi di bimbi vengono trovati al largo di Ayvacik.

- 8 DICEMBRE: Al largo di Cesme, nella provincia di Smirne, 7 bambini, tra cui un neonato, muoiono in due naufragi diversi.

- 9 DICEMBRE: Vicino all'isola di Farmakonissi affonda un barcone provocando la morte di 11 persone. Tra cui 5 bambini.

- 16 DICEMBRE: i corpi di 4 bambini di età compresa tra 2 e 6 anni vengono recuperati al largo della costa turca di Bodrum. Poche ore prima i corpi di altri due piccoli iracheni di 2 e 6 anni erano stati rinvenuti più a nord, nei pressi di Cesme.

- 18 DICEMBRE: nell'Egeo, in zona Bodrum, sulla costa egra della Turchia, una barca affonda provocando 4 morti, di cui 3 bambini.

- 19 DICEMBRE: In un naufragio avvenuto nella notte a Bodrum Bay tra le 18 vittime ci sono anche 10 bambini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X