Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ANALISI UNIPOLSAI

Automobilisti "nottambuli" in Sicilia, velocità più bassa d'Italia

Sono questi i risultati dell'osservatorio Unipolsai sulle abitudini di guida in sicilia in seguito all'analisi dei dati delle scatole nere installate nelle automobili

PALERMO. La Sicilia è la regione italiana, dopo la Campania, in cui la velocità media è più bassa: 26,1 km/h, in calo di 2 km/h rispetto al 2013. I siciliani trascorrono in auto 1 ora e 29 minuti al giorno, 7 in più rispetto allo scorso anno. Sono questi i risultati dell'osservatorio Unipolsai sulle abitudini di guida in sicilia in seguito all'analisi dei dati delle scatole nere installate nelle automobili.

La Sicilia è la regione italiana in cui si guida di più durante la notte e Catania la provincia siciliana più «nottambula». Dopo Genova, Palermo è la provincia italiana in cui in cui si percorrono meno km l'anno (10.369 km). Siracusa e Ragusa le province siciliane in cui si percorrono più km l'anno. «In Sicilia si utilizza poco l'auto, ma si tende a guidare più che in ogni altra regione italiana durante la notte: il 5,12% dei km complessivi vengono infatti percorsi tra mezzanotte e le sei del mattino» - afferma Enrico San Pietro, vice direttore generale area Danni e Sinistri di UnipolSai - a commento dell'Osservatorio UnipolSai sulle abitudini al volante degli italiani nel 2014«.

L'Osservatorio è stato realizzato in seguito all'analisi dei dati di oltre 2,3 milioni di automobilisti assicurati UnipolSai che installano la scatola nera sulla propria autovettura, settore nel quale la compagnia è leader in Italia e in Europa per numero di apparecchi installati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X