Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IN CALABRIA

Catanzaro, diciottenne ucciso per un debito di 10 euro

CATANZARO. Sarebbe un debito di 10 euro per l'acquisto di uno spinello il movente dell'omicidio di Marco Gentile, il diciottenne ed ucciso ieri sera a Catanzaro. Per il delitto gli agenti della squadra mobile e delle volanti hanno fermato Nicolas Sia, di 19 anni. Durante la notte gli investigatori hanno sentito testimoni ed hanno ricostruito l'accaduto. La vittima avrebbe acquistato uno spinello da Sia e non lo avrebbe pagato. Ieri sera i due hanno litigato per il denaro e Sia ha ucciso Gentile.

Il diciottenne è morto dopo che è stato accoltellato alla gola nel corso di una lite avvenuta con un rivale. L'episodio è avvenuto nei pressi dei giardini di San Leonardo, luogo dove abitualmente si ritrovano i ragazzi catanzaresi. Gentile ha perso molto sangue ed è giunto in ospedale già in condizioni molto gravi. I sanitari lo hanno ricoverato in rianimazione dove è deceduto poco dopo. Gli agenti della squadra mobile hanno avviato le indagini.

Il diciottenne e l'autore del delitto si sono incontrati ed hanno iniziato a litigare. E' nata una rissa durante la quale il ragazzo è stato colpito alla gola con un coltello. Dopo il ferimento il ragazzo ha perso molto sangue ed è giunto in ospedale già in condizioni molto gravi. I sanitari lo hanno ricoverato nel reparto di rianimazione dove è deceduto poco dopo. Gli agenti della squadra mobile stanno sentendo le persone che si trovavano nei pressi del luogo dell'omicidio.

Le indagini della squadra mobile di Catanzaro sono coordinate dal sostituto procuratore di Catanzaro, Paolo Petrolo. Nel corso della notte gli investigatori hanno ritrovato e sequestrato il coltello usato per l'omicidio. Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori la vittima doveva la pagare la somma di dieci euro a Nicola Sia per l'acquisto di uno spinello. Nei giorni scorsi Marco Gentile, in presenza di altre persone, si sarebbe rifiutato di pagare il debito.

Ieri sera Gentile e Sia si sono incontrati in un vicolo nei pressi dei giardini di San Lorenzo, luogo abitualmente frequentato dai ragazzi catanzaresi, e sarebbe nata una lite. Sia ha estratto un coltello e ha colpito la vittima alla gola. Gentile è stato soccorso ed accompagnato in ospedale dove è morto poco dopo. I poliziotti, in poco tempo, hanno individuato l'autore del delitto attraverso la testimonianza di quattro persone.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X